Olimpiadi di Tokyo, inizia il countdown: 150 giorni al via. Ma l’incertezza aumenta

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto FIVB

Di Redazione

La FIVB celebra oggi in grande stile una tappa importante nel percorso di avvicinamento alle Olimpiadi di Tokyo: mancano esattamente 150 giorni al via della rassegna a cinque cerchi, fissato per il 24 luglio (il giorno successivo partiranno i tornei di pallavolo), e per l’occasione la Federazione internazionale ha pubblicato un video con i migliori 150 attacchi delle competizioni internazionali, dalle qualificazioni olimpiche alla VNL.

Anche le nazionali del Giappone, paese ospitante, si stanno preparando intensamente all’evento e hanno già definito le liste allargate dei giocatori che parteciperanno alla competizione. La nazionale femminile di Kumi Nakata si basa su un gruppo particolarmente esperto: tra le 29 giocatrici selezionate, 5 hanno disputato le precedenti Olimpiadi di Rio. Il capitano è la centrale Erika Araki, tra le altre veterane ci sono la palleggiatrice Haruka Miyashita e la schiacciatrice Yuki Ishii.

Grande attesa c’è anche per le prestazioni della giovane Mayu Ishikawa: il fratello Yuki sarà ovviamente la star della nazionale maschile, che disputerà la sua prima Olimpiade dal 2008. Di quella squadra facevano già parte Kunihiro ShimizuTatsuya Fukuzawa, inseriti dal CT Yuichi Nakagaichi nella lista dei 27 selezionabili per Tokyo. Il capitano è Masahiro Yanagida e sotto i riflettori c’è anche il giovane Yuji Nishida, bomber del campionato nipponico.

Il clima di grande entusiasmo nel paese del Sol Levante non dissipa però le incertezze legate all’allarme coronavirus che sta portando alla sospensione di numerose attività sportive in tutto il mondo, non ultima la maratona di Tokyo, che sarà disputata soltanto dai professionisti. La FIVB ha già annullato le tappe del World Tour di Beach Volley previste in Cina e Iran e forti dubbi sussistono sulla Volleyball Nations League, il cui programma prevede ben 8 tappe in Cina oltre alla Final Six femminile. Gli organizzatori garantiscono che le Olimpiadi sono al sicuro, ma al momento è difficile fare previsioni.

ISPEDIA_LEADERBOARD