Russia Maschile: lo Zenit Kazan rialza la testa e ferma la capolista Lokomotiv

LEAD_Alfapaint_istit
Foto CEV

Di Redazione

L’attenzione generale in Russia era soprattutto per lo Zenit Kazan che è alle prese con una difficile stagione di transizione che è naufragata con l’eliminazione in Champions League già dalla fase a gironi.

Un danno economico e di immagine non da poco: nella sfida del 19esimo turno del campionato russo lo Zenit riesce a riscattarsi battendo al quinto set la capolista Lokomotiv Novosibrisk, 3-2 (28-26, 20-25, 20-25, 25-19, 15-11). É  stata un’autentica battaglia con un primo set estenuante durato quasi 45’. Lo Zenit ha avuto il merito di reagire al momento peggiore della partita, quando si sono ritrovati sotto nel terzo set, e alzare notevolmente il proprio livello di gioco grazie allo spostamento di Mikhailov in diagonale e all’ingresso dalla panchina di Voronkov e Kononov che hanno letteralmente fatto la differenza oltre al solito Ngapeth, 23 punti nonostante qualche momento di buio e parecchi errori. Il Lokomotiv subisce la diciassettesima sconfitta consecutiva dallo Zenit e cade dopo dieci vittorie consecutive: ma mantiene la prima posizione anche il gap nei confronti della squadra tartara si è ridotto a quattro punti.

Tra gli altri risultati… Dinamo Mosca ancora in difficoltà: pesantissima la sconfitta sul campo del Kuzbass Kemerovo, 3-0 (25-15, 25-16, 25-14) che relega la Dinamo in un anonimo quarto posto, scavalcato proprio dal Kuzbass.

(Fonte: Tass Sport)

LEAD_Alfapaint_istit