Ivana Mrdak assente a tempo indeterminato, ma il peggio è passato

LEAD_BASE_ALD
Foto: Dresdner SC

Di Redazione

Quando nel ritiro della squadra si è sparsa la voce che era stata ricoverata la preoccupazione era grande: ma a distanza di 48 ore la situazione sembra essersi leggermente normalizzata. Per Ivana Mrdak, la centrale serba del Dresdner SC costretta a saltare la finale della Coppa Italia per un improvviso e vasto gonfiore alla spalla destra si parla di trombosi venosa, tutto sommato meno peggio di quello che poteva sembrare in un primo momento.

Il problema si è verificato poco prima della partenza per Mannheim in vista della fase finale della Coppa di Germania: spalla gonfia e dolori lancinanti. Si temeva pensava a una trombosi ma su un’arteria più vasta. La ragazza è stata subito portata in ospedale per i controlli del caso. Al suo posto in campo una diciassettenne della squadra giovanile: e sono state proprio le giovanissime del Dresda, quattro Under 18, a fare il miracolo e a conquistare la Coppa di Germania mentre Ivana era ancora in terapia.

I medici continueranno a seguire i progressi della centrale 27enne, ma per il momento un suo rientro in campo a breve è escluso.

(Fonte: Dresdner SC)

LEAD_Alfapaint_istit