Tubertini verso Trento: “L’obiettivo? Non possiamo pensare di andare lì solo per fare una prova”

LEAD_BASE_ALD
Foto Ufficio Stampa Top Volley Latina

Di Redazione

È iniziata la marcia d’avvicinamento alla prossima partita di campionato in programma il primo marzo a Trento.

Il campionato di Superlega si fermerà per questo weekend visto che si giocherà la Del Monte® Coppa Italia a Bologna e proprio i trentini saranno impegnati insieme a Lube, Modena e Perugia.

I pontini, impegnati nella rincorsa salvezza, non possono permettersi calcoli perché il campionato volge al termine e restano da giocare solo altre cinque partite. «L’obiettivo? Ne abbiamo solo uno adesso, non possiamo pensare di andare a Trento per fare una prova – spiega il coach Lorenzo Tubertini

In questa fase della nostra stagione ci sono miglioramenti soprattutto nella fase break che dovremo essere bravi a conservare, mentre Trento, dopo le partite della Coppa Italia, avrà acquisito un ulteriore livello.

Dal canto nostro questo ci servirà per prendere riferimenti su quale livello di gioco dovremo avere per affrontare questa trasferta nel miglior modo possibile».

STATISTICHE – Intanto la Top Volley Cisterna si conferma una delle squadre più combattive del campionato visto che attualmente è quella che ha giocato più set in assoluto (ben 77) e con 1.684 punti realizzati è al quinto posto in questa speciale classifica guidata da Perugia (1.785), Trento (1.759), Modena (1.697) e Piacenza (1.692). Finora la Top ha perso dieci match per 3-1 concedendo il 3-0 agli avversari solo in due occasioni. Nella classifica dei migliori realizzatori della Superlega il francese Jean Patry, opposto della Top Volley, è quarto con 351 punti (gli stessi di Kurek) ed è quarto in quella degli attacchi vincenti con 306, a -2 dalla seconda posizione di Boyer (308).

Nella graduatoria degli aces il centrale canadese Arthur Szwarc ha consolidato la sesta piazza in solitario con 29 punti dalla linea dei nove metri. Nella classifica delle ricezioni perfette, tra i liberi, Mimmo Cavaccini della Top Volley è salito al quarto posto assoluto con 104 ricezioni perfette in 17 partite, ed è il primo degli italiani davanti a Fabio Balaso (Lube) con 102 ricezioni perfette in 19 match, mentre in vetta alla classifica ci sono tre stranieri: Danani (Padova, 135 in 18 partite), Grebenikov (Trento, 129/19) e Kovacic (Ravenna, 128/20).

LA CORSA SALVEZZA – La Top Volley Cisterna, grazie alle due vittorie consecutive, ha ottenuto sei punti importanti per la rincorsa salvezza ma ci sono ancora cinque partite da giocare (la prossima in trasferta a Trento) e con questi successi i pontini sono saliti a 15 punti nella graduatoria di Superlega, tre più di Vibo che è attualmente penultima a 12 punti, ma con una partita ancora da recuperare in casa contro Padova (venerdì prossimo alle 19:30). Nel rush finale la Top Volley giocherà a Cisterna solo altre due partite (con Verona e Milano) mentre, considerando il recupero, Vibo ha quattro match casalinghi compresa la partita del 15 marzo che vedrà Sottile e compagni dall’altra parte della rete.

ANTICIPO IN DIRETTA TV – La prossima partita casalinga, al palazzetto di via delle Province, è in programma sabato 7 marzo (alle 18) anziché domenica 8. Il match è stato anticipato per la diretta tv su Rai Sport. Per la Top Volley sarà la quinta partita trasmessa in diretta Rai di questa stagione, di cui quattro match giocati in casa davanti alle telecamere di Rai Sport nel palazzetto dello sport di Cisterna di Latina. Si tratta di una visibilità importante sia per la città che per il nuovo impianto sportivo.

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD