Saugella Monza ancora brillante sul campo della Lardini Filottrano

LEAD_BASE_ALD
Foto Vero Volley Monza

Di Redazione

Terza vittoria consecutiva per la Saugella Monza, brava ad espugnare il Pala Triccoli di Jesi battendo 3-0 una ostica e ben organizzata Lardini Filottrano nella sesta giornata di ritorno della Serie A1 femminile 2019-2020. Dopo i successi firmati contro Scandicci e Caserta, la formazione guidata da Carlo Parisi, costretto a rinunciare a Skorupa e Meijners (problema al polso per la regista e alla schiena per l’olandese), si afferma anche nelle Marche dimostrando di essere cresciuta tanto sotto tanti i punti di vista. Quello della lucidità nei momenti chiave e quello della costanza per gran parte della gara.

Come successo contro Caserta, infatti, la precisa regia di Di Iulio ha illuminato bene la strada della vittoria per la prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley, con Orthmann (MVP della gara con 11 punti e 1 ace), Plummer, Ortolani ed Heyrman messe nelle migliori condizioni per andare a segno con continuità nei momenti caldi del match. A giocare un ruolo fondamentale per la Saugella Monza, sono stati inoltre gli sprint degli inizi di primo e secondo set, determinanti per sorprendere una Filottrano mai doma, capace di approcciare bene il terzo parziale.

Ancora una volta è stata però la Saugella a risolvere il punto a punto nelle battute finali con Heyrman (4 muri per la belga) a firmare il match-point poi chiuso grazie all’invasione di Bianchini. Undicesima vittoria stagionale per la Saugella, quinta in classifica a meno quattro dalla terza della classe Novara, sempre a più uno sulla sesta Casalmaggiore, prossimo avversario in campionato alla Candy Arena di Monza.

La cronaca:
Parisi parte con Di Iulio al palleggio, Ortolani opposto, Plummer e Orthmann schiacciatrici, Danesi e Heyrman centrali e Parrocchiale libero. Break Filottrano con due lampi di Partenio, 4-2. Filotto di quattro punti della Saugella con Orthmann, Heyrman, Plummer e Ortolani che vale il sorpasso monzese, 7-5. Muro di Nicoletti su Plummer (7-7), ma nuovo allungo delle lombarde con Ortolani, 9-7. Muro di Plummer su Nicoletti, errore di Partenio e più tre Saugella (ottimo turno al servizio di Di Iulio), 11-8.Pallonetto vincente di Orthmann, Bianchini risponde presente ma Heyrman non sbaglia la fast prima dell’errore di Nicoletti: 16-12 Monza e Schiavo chiama la pausa.

Alla ripresa del gioco il servizio di Orthmann spiana la strada alle rosablù, capaci di limitare con il muro e le giocate di Plummer i tentativi di reazione di Filottrano: 19-12 e nuovo time-out Lardini. Errore di Orthmann in battuta, pallonetto di Bianchini, muro di Moretto su Plummer e le marchigiane tentano la reazione (19-15) costringendo Parisi alla pausa. Danesi a segno (21-15), poi errore di Squarcini in battuta, ma Ortolani piazza la pipe e Nicoletti sbaglia: 23-16 Monza. Plummer e Ortolani chiudono il set, 25-17, per la Saugella.

Nel secondo set Parisi conferma il sestetto del gioco precedente. Inizio equilibrato (2-2), poi break Filottrano grazie al mani fuori di Nicoletti e la palla out di Orthmann, 4-2. Heyrman non sbaglia (5-4), ma Bianchini martella forte per le padrone di casa (7-5 Lardini). La Saugella è però ispirata e, dopo aver acciuffato il pari, passa avanti con due lampi di Orthmann ed uno di Heyrman, con Schiavo che chiama il time-out sul 13-10 Monza.

Orthmann firma giocate importanti in fase offensiva, Partenio tiene nel gioco le sue (18-15). Dopo il muro di Partenio su Ortolani, le monzesi trovano il nuovo allungo con il muro di Heyrman su Moretto (20-16). Papafotiou spara fuori la battuta, Nicoletti piazza il mani out ma Heyrman chiude bene con la fast (22-18). Giocata di Plummer, muro di Danesi su Nicoletti ed ace di Di Iulio a regalare il gioco, 25-19, alla Saugella Monza.

Punto a punto iniziale nel terzo set, con Filottrano molto più determinata nel prologo (3-3). Sono le padrone di casa a trovare il break con Partenio (ottimo turno al servizio per lei), scappando sul 7-3 e costringendo Parisi a chiamare la pausa. Al ritorno in campo però la Saugella risale con pazienza fino alla parità (11-11) e gioco che prosegue in equilibrio fino al 13-13. Invasione di Ortolani e fast out di Danesi a regalare il break della Lardini, costringendo Parisi al time-out sul 18-15 per le marchigiane.

Si riprende a giocare: due errori della Lardini portano Monza a meno uno per due volte (19-18), poi muro di Danesi su Partenio ed ace di Plummer a valere la parità (19-19). Pipe di Plummer, lampo di Orthmann e break Saugella, 21-19. Nicoletti a segno dopo un errore monzese (22-22), poi Partenio risponde a Plummer (23-23). Errore di Papafotiou in battuta, Nicoletti non sbaglia, poi invasione di Bianchini dopo il lampo di Heyrman: 26-24 Saugella che vince il gioco e la gara, 3-0.

Isabella Di Iulio: Sapevamo che FIlottrano arrivava da due buoni risultati e che è una squadra capace di lottare con generosità. Ci aspettavamo una formazione combattiva e per questo abbiamo cercato sempre di spingere. L’ultimo set è stato tirato ma noi siamo state brave a non calare mai. E’ il secondo 3-0 per noi, una vittoria preziosa fuori casa. In questo momento siamo in difficoltà per le assenze e questo successo ci regala tre punti importanti oltre al morale alto”.

Lardini Filottrano-Saugella Monza 0-3 (17-25, 19-25, 24-26)
Lardini Filottrano: Bianchini 8, Sobolska 3, Papafotiou, Partenio 13, Moretto 3, Nicoletti 11, Bisconti (L), Mancini, Angelina. Non entrate: Pirro, Cor, Gitti, Chiarot, Sopranzetti. All. Schiavo.
Saugella Monza: Plummer 13, Danesi 8, Ortolani 10, Orthmann 11, Heyrman 11, Di Iulio 1, Parrocchiale (L), Squarcini, Bonvicini, Obossa. Non entrate: Donadoni, Mariana, Casarotti. All. Parisi.
Arbitri: Pozzato Andrea, Sessolo Maurina
Note: Durata set: 24′, 21′, 31′; Tot: 76′. Lardini Filottrano: battute vincenti 2, battute sbagliate 12, muri 4, errori 22, attacco 36%. Saugella Monza: battute vincenti 3, battute sbagliate 18, muri 8, errori 23, attacco 49%. Spettatori: 1200.
MVP: Hanna Orthmann (schiacciatrice Saugella Monza)
(fonte: Comunicato stampa)
LEAD_Alfapaint_istit