Il Barricalla Cus Torino schiaccia Olbia sotto gli occhi della sindaca Appendino

LEAD_BASE_ALD
Foto Cus Torino Volley

Di Redazione

Il Barricalla Cus Torino vince 3-0 al Pala Alpignano un match importantissimo contro la Geovillage Hermaea Olbia, restando nella scia della zona play off della Pool Promozione. Una tifosa di eccezione per le torinesi: la sindaca Chiara Appendino (nella foto con il Presidente cussino Riccardo D’Elicio).

Foto Cus Torino Volley

La cronaca:
Coach Chiappafreddo scende in campo con Rimoldi in palleggio, Vokshi opposto, al centro Cometti e Mabilo, schiacciatrici Michieletto e Lotti, Gamba libero. Risponde coach Giandomenico con Bonciani in regia, Fiore opposto, Maruotti ed Emmel Roxo in banda, Angelini e Barazza al centro e Caforio libero.

Il primo parziale parte con le due formazioni in equilibrio, ma è il Barricalla a firmare il primo allungo 11-8. Olbia recupera il distacco ed è 11 pari. Le ospiti allungano 12-15, primo time out per coach Chiappafreddo. Al rientro veloce di Cometti, 13-15. Palletta di Rimoldi, 14-15. Invasione di Barazza e si torna in parità, 15-15. Olbia si porta nuovamente in vantaggio, 15-19; doppio cambio per il Barricalla dentro Bisio-Severin su Rimoldi-Vokshi. Punto di Bisio sulla linea ed è 18-20. Errore di Angelini al rientro in campo dopo il time out per Olbia ed è 19-20. Ace di Cometti, 20 pari. Palletta vincente di Bonciani, 20-21. Mani fuori di Lotti, 21 pari. Chiappafreddo chiude il cambio e rientrano Vokshi-Rimoldi. Sul 22-21 per il Barricalla nuovo time out per le sarde. Attacco vincente di Angelini ed è di nuovo parità, 22-22. Errore di Angelini in battuta, 23-22. Attacco vincente di Vokshi in parallela ed è 24-22. Errore di Fiore, 25-22.

Nel secondo set parte forte il CUS ed è subito 9-4. Le cussine trascinate da una Vokshi sugli scudi continuano a picchiare forte ed è 16-11. Il secondo time out per Olbia è sul 18-13 per il Barricalla. Olbia recupera ed è 19-17, dentro Camperi su Vokshi. Errore in servizio per Olbia, 20-17, rientra Vokshi su Camperi. Errore CUS, dentro Fantini su Lotti. Due punti consecutivi per le cussine, 22-18. Attacco dentro per Fiore, 22-19. Errore in servizio per Fiore, 23-19. Punto per Olbia, 23-20. Punto per Cometti, 24-20. Rientra Lotti su Fantini. Invasione per le ospiti ed è 25-21.

Il terzo parziale vede regnare nuovamente equilibrio in campo tra le due formazioni. Il Barricalla allunga 12-9 ed è time out per Olbia. Le ospiti accorciano le distanze e si arriva sul 19 pari, time out per coach Chiappafreddo. Al rientro in campo è nuovamente parità, sul 22-22 doppio cambio per il Barricalla dentro Bisio-Severin su Rimoldi-Vokshi. Errore per Fiore ed è 23-22 per il Barricalla. Palletta vincente di Angelini, 23 pari. Seconda linea vincente di Emmel Roxo, 23-24, time out per coach Chiappafreddo. Mani fuori di Bisio, 24 pari. Attacco di Maruotti, 24-25. Errore per Olbia, 25 pari, rientrano in campo Vokshi e Rimoldi. Attacco di Emmel Roxo, 25-26. Errore in servizio di Angelini, 26 pari. Invasione delle ospiti, 27-26, time out per coach Giandomenico. Mani fuori di Vokshi ed è 28-26.

Queste le parole di Caterina Fantini per il Barricalla a fine match: “Questi sono tre punti molto importanti per noi. Affrontiamo questa seconda fase del campionato con poche pressioni ma cercando di migliorare partita dopo partita. La prossima settimana ci aspetta una gara difficile ma sono dell’idea che ce la potremo giocare con tutti”.

Abbiamo sbagliato troppo nei momenti decisivi dei set – dichiara Jenny Barazza per Olbia – il CUS ha meritato la vittoria. Le nostre avversarie hanno sbagliato molto poco e sono state concrete in attacco, per noi essere nella pool promozione è un onore e faremo di tutto per entrare nei play off”.

BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY–GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA 3-0 (25-22, 25-20, 28-26)
BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY: Rimoldi 2, Vokshi 14, Cometti 6, Mabilo 7, Michieletto 8, Lotti 9, Gamba (L), Gobbo (K), Fantini, Bisio 3, Severin, Camperi, Regoni (L2) All.: Mauro Chiappafreddo  Vice All.: Fulvio Bonessa
GEOVILLAGE HERMAEA OLBIA: Maruotti 12, Angelini 7, Bonciani 3, Fiore 17, Barazza 5, Emmel Roxo 16, Caforio (L), Filacchioni , Formaggio, Moltrasio, Poli, Fancello. All.: Emiliano Giandomenico  Vice All.: Mirela Sesti
ARBITRI: Stefano Chiriatti e Andrea Clemente
DURATA SET: 23’, 26’, 33’  Tot 1h29’
MURI: Torino 4, Olbia 6

(fonte: Comunicato stampa)

LEAD_Alfapaint_istit