Ultima fermata prima della Coppa Italia per la Peimar Calci

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto: Peimar Calci

Di Redazione

La prossima battaglia i Tucani la combattono in terra toscana, di nuovo sul campo di Santa Croce, ma stavolta contro il Calci, formazione nuova della categoria ma con un assetto offensivo che le è valso le prime posizioni in classifica per buona parte del girone di andata.

Il match al San Filippo dello scorso dicembre ha segnato la prima sconfitta casalinga per Brescia: gli ospiti erano allora stati capaci di grande continuità e solidità a muro e in difesa, oltre che al servizio.

Il girone di ritorno ha visto la formazione di coach Gulinelli in lieve flessione: ha ceduto quattro dei sei match giocati sinora (le sole vittorie sono contro Mondovì e Cantù), pagando forse l’infortunio della banda Lecat, recuperato del tutto già nel match contro Cantù della scorsa giornata. Incrociato al belga, domenica in campo ci sarà l’altro ottimo schiacciatore laterale Fedrizzi, con Coscione in regìa opposto a Argenta e con Mosca e Barone al centro. Il libero è Tosi.

Per coach Zambonardi, quella contro Calci è un partita da affrontare con tranquillità: “Stiamo gestendo un periodo complesso, ma con un traguardo raggiunto che non può che darci la conferma delle possibilità di questa squadra. Il sestetto che è sceso in campo negli ultimi match può trovare un assetto più sicuro e spregiudicato, basta che si fidi dei propri mezzi. Il prossimo impegno di campionato è un’occasione che chiedo ai miei di sfruttare con la massima concentrazione per permettere un’ulteriore crescita a questo gruppo e arrivare alla Finale di Coppa Italia con la giusta determinazione”.

Lo storico traguardo raggiunto da Atlantide non è passato inosservato: sono oltre 400 i tifosi bianco blu che hanno aderito alla trasferta bolognese del 23 febbraio e che hanno acquistato il biglietto tramite la società e on line sulla piattaforma Vivaticket.

(Fonte: comunicato stampa)

 

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE