Barricalla CUS Torino Volley, domenica ad Alpignano arriva Olbia

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Ufficio Stampa CUS TORINO

Di Redazione

Dopo il positivo esordio nella Pool Promozione, il Barricalla CUS Torino Volley è pronto a scendere nuovamente in campo. Questa volta davanti ai propri tifosi, non più però al Pala Ruffini, ma al Palazzetto dello Sport di Alpignano (via Migliarone 27).

Appuntamento, dunque, per domenica 16 febbraio alle ore 17.00. Le cussine sono tornate dalla trasferta calabra contro Soverato con una sconfitta al tie-break, ma ci sono stati sicuramente più aspetti positivi che negativi nel match giocato contro la squadra classificatasi seconda in regular season nel girone A. Gobbo e compagne questo weekend se la vedranno con Olbia, formazione che dopo il cambio di panchina ha iniziato a inanellare una serie di risultati molto convincenti a tal punto da guadagnarsi l’accesso alla fase più prestigiosa.

“Il nostro esordio in questa Pool – commenta il preparatore atletico Omar Capuzzoè stato a mio modo di vedere ottimo. Per noi è un onore competere per entrare a fare parte del massimo campionato italiano e siamo consapevoli di essere andati oltre le aspettative con questo risultato. Ci siamo affacciati alla seconda fase con fiducia, ma anche con curiosità per capire il nostro livello di gioco e con l’ambizione di alzare ulteriormente l’asticella delle nostre prestazioni.

Soverato è, numeri alla mano, la terza forza assoluta del torneo tra i due gironi e ha inanellato una serie positive di otto vittorie consecutive. Noi abbiamo venduto carissima la pelle e quando perdi una gara di due punti sono proprio piccolissime le differenze. Abbiamo interpretato bene l’incontro, mettendo in campo con grande metodo quel che avevamo preparato in settimana, le ragazze sono state bravissime. Abbiamo avuto un’intensità molto importante in fase muro-difesa, dove siamo riusciti a mettere grande pressione alle nostre avversarie”.

Si è poi focalizzato sulla gara contro Olbia: “Domenica sarà un’altra battaglia. Dopo un inizio complicato, con cinque sconfitte e il cambio di guida tecnica, per le nostre avversarie è iniziata una nuova stagione, hanno ritrovato compattezza e fiducia nel loro gioco approdando, infatti, in Pool Promozione con tutti i meriti del caso. Sono certamente una squadra in salute e in fiducia, mi aspetto un’altra gara difficile e tirata, decisa dai dettagli. Equilibrio e organizzazione sono le loro armi principali, di conseguenza noi dovremo scendere in campo con grande pazienza e applicazione, sia tattica che agonistica.

Dobbiamo avere fiducia nei fondamentali che ci hanno portato fin qui, in particolare la correlazione muro-difesa, dobbiamo giocare la nostra pallavolo di sacrificio, rimanendo fedeli alla nostra identità per proseguire il nostro percorso di crescita tecnica. Per fare tutto questo abbiamo bisogno di entusiasmo e sostegno del nostro pubblico, quindi invito tutti a sostenerci. Le nostre ragazze ne hanno sempre bisogno e se lo meritano. Vi aspettiamo tutti”.

La gara di domenica sarà a suo modo speciale anche per una bella novità presente nel roster a disposizione di coach Mauro Chiappafreddo. In vista di questo match, per la prima volta, il tecnico cussino ha convocato una giovanissima atleta del settore giovanile.

Si tratta di Alessia Regoni, libero classe 2006 della formazione del Centro Universitario Sportivo torinese che milita in serie D con il FuturMakers CUS Collegno, squadra allenata da coach Debora Garnero e coach Michele Dalmasso.

Una soddisfazione incredibile per l’atleta e per i due allenatori, a testimonianza di quanta attenzione venga posta dal CUS Torino al settore giovanile che, da questa stagione, ha anche una squadra proprio in serie D. “Sono felicissima – dichiara Alessia Regoniper questa chiamata in Prima Squadra. La serie A è sempre stata il mio sogno. Questo è soltanto un punto di partenza, ma spero che mi dia la giusta carica per continuare con costanza a migliorarmi. Penso che questa convocazione sia il frutto del tanto lavoro in palestra e del tanto impegno che viene messo da tutte noi in palestra, allenamento dopo allenamento.

Sicuramente il campionato di serie D che stiamo affrontando quest’anno per la prima volta ci sta facendo crescere sia tatticamente che mentalmente. Penso che tutta la squadra sia cresciuta molto nel corso di questi mesi grazie soprattutto al grande lavoro dei nostri allenatori, Debora e Michele. Domenica cercherò di godermi nel migliore modo possibile questa esperienza, osservando con attenzione la partita per ricavarne beneficio e per prendere spunto dalle modalità di gioco delle ragazze della Prima Squadra”.

Gli arbitri saranno Stefano Chiriatti e Andrea Clemente.

Da ricordare che il team cussino sostiene la campagna di iscrizioni a JUST THE WOMAN I AM, evento che si terrà domenica 8 marzo a Torino a favore della ricerca universitaria sul cancro. Durante gli incontri casalinghi, sino a tale data, si potrà effettuare l’iscrizione all’evento e sostenere la ricerca e la formazione universitaria (www.torinodonna.it).

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008