Sconfitta a tavolino e sanzione di 1.500 euro a Caserta per il caso Cicolari

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Vero Volley Monza

Di Redazione

A tempo di record, all’indomani della gara persa per 3-0 contro la Saugella Monza, arriva la pesante sanzione federale contro la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Il Giudice Sportivo ha punito la società campana con la sconfitta a tavolino (con parziali di 25-0) e una multa di 1.500 euro, rinviando alla Lega Pallavolo Serie A Femminile la decisione sull’eventuale penalizzazione. Valutato, inoltre, il deferimento del presidente Nicola Turco alla Procura Federale.

La motivazione della sanzione è l’illegittimo utilizzo nel corso della gara dell’atleta Greta Cicolari, già al centro nelle ultime ore di un dibattito tra il numero uno della Volalto 2.0 e la Federazione. La delibera del Giudice Sportivo specifica che “è stata violata la norma contenuta nella Circolare di Attuazione dei regolamenti federali – norme tesseramenti atleti, pag.8 e tabella a pag.10“, ossia quella che stabilisce che “dal 1°Febbraio 2020 e fino al giorno precedente la fine della Regular Season (…) Ogni club ha la possibilità di tesserare n.1 atleta che non abbia mai giocato in Italia nella corrente stagione, italiana o straniera, fuori dai limiti già previsti“.

(fonte: Federvolley.it)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE