Bruno si dà una scadenza: “Entro il weekend della Coppa Italia deciderò del mio futuro”

LEAD_BASE_ALD
Foto Ufficio Stampa Lube volley

Di Redazione

Adesso c’è una scadenza precisa per conoscere il futuro di Bruno Rezende. A dettarla è lo stesso palleggiatore della Cucine Lube Civitanova in un’intervista ad Andrea Scoppa per Il Resto del Carlino Macerata: “Ho parlato col mio procuratore – spiega il brasiliano – e l’abbiamo indicata nel weekend della final four di Coppa Italia a Bologna“. Tra sabato 22 e domenica 23 febbraio sapremo dunque quali sono le intenzioni di Bruno in vista della prossima stagione: curiosamente (o forse no?) la stessa data citata anche da Luciano De Cecco per sciogliere le riserve sulla permanenza a Perugia.

Una cosa è certa, però: le alternative sono ridotte a due, Lube o Brasile. Interrogato sulla possibilità di vederlo in un’altra squadra italiana, il palleggiatore risponde seccamente: “No, parola di Bruno“. E aggiunge: “Ho ribadito al ds e a Giulianelli che vorrei tornare in Brasile, mi manca il mio paese. Ma non per chiudere la carriera, non mi sento vecchio e magari poi potrei tornare in Italia“.

ISPEDIA_LEADERBOARD