La Tonno Callipo Calabria torna a Vibo. Il presidente Callipo: “Ha vinto lo sport”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Ufficio Stampa Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

Di Redazione

In seguito all’annuncio ufficiale diffuso ieri dalla Società sull’ottenimento del certificato di agibilità per il PalaMaiata che permetterà alla squadra di ritornare a Vibo Valentia arrivano anche le dichiarazioni del presidente Pippo Callipo.

Finalmente possiamo tornare a giocare nel nostro ambiente naturale, nel posto in cui questa realtà sportiva è nata e dove si è radicata. Vibo Valentia è la casa della Tonno Callipo C e per la sua posizione strategica e centrale può dare la possibilità a tutti gli amanti del volley di raggiungere il Palasport e di godere di un avvincente spettacolo sportivo durante le partite del massimo campionato italiano.

Ringrazio il Sindaco Giuseppe Falcomatà e tutta l’Amministrazione comunale di Reggio Calabria che ci hanno ospitato fino a domenica scorsa facendo, anche loro, grandi sforzi per poterci garantire il campo di gioco adoperandosi per il rinnovo del certificato di agibilità scaduto nel mese di dicembre. Nel frattempo, noi, grazie anche all’impegno del presidente della Provincia di Vibo Valentia Salvatore Solano, del sindaco di Vibo Valentia Maria Limardo, e dei tecnici che hanno redatto il progetto di adeguamento del PalaMaiata, siamo riusciti in tempi brevi a raggiungere l’obiettivo prefissato.

Dal momento della firma del contratto di concessione d’uso temporanea della struttura (05 dicembre 2019) fino a ieri, giorno in cui abbiamo ricevuto il parere positivo sull’agibilità, tutte le imprese (Chiaramonte srl, Deltaquadri srl e Cieffe srl,) hanno lavorato ininterrottamente, anche nel periodo delle festività natalizie, condividendo con noi la volontà di voler tornare a giocare prima possibile a Vibo Valentia. L’impegno economico da parte nostra è stato ancora una volta notevole; ad oggi gli interventi realizzati ammontano ad oltre 250.000,00 euro e sono necessarie ulteriori risorse per poter ultimare il progetto.

La possibilità di giocare le partite interne in casa, nel senso letterale del termine, darà maggiore tranquillità ai giocatori che nella prima parte del campionato hanno dovuto fare fronte agli spostamenti per Reggio Calabria disputando i match su un campo che conoscono poco e che non è quello dove svolgono gli allenamenti. Tutto questo mi auguro che porterà a risultati migliori a livello agonistico, oltre che ad una maggiore presenza di pubblico essendo il PalaMaiata più facilmente raggiungibile da tutte le province.

Ringrazio la Lega Pallavolo Serie A, il presidente Diego Mosna, l’Amministratore delegato Massimo Righi e tutto il Consiglio d’amministrazione per la pazienza e la disponibilità dimostrata nei nostri confronti. Anche i presidenti delle altre società di Superlega hanno dimostrato la loro vicinanza nel nostro momento di difficoltà acconsentendo alle richieste di variazione dei tempi e luoghi delle gare.

A mio avviso grazie alla partecipazione e alla collaborazione di tutti, lo sport ha vinto. La pallavolo ha vinto”.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008