Grottazzolina attesa da Brescia. Obiettivo dei tucani una storica finale di Coppa Italia

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Ufficio Stampa Atlantide Pallavolo Brescia

Di Redazione

Scocca l’ora degli appuntamenti da non perdere e c’è grande attesa per la semifinale della Del Monte Coppa Italia, prevista al Centro San Filippo di Brescia mercoledì alle 20.30.

Sarca Italia Chef Centrale del Latte ospita Videx Grottazzolina, capolista del girone blu di serie A3, sinora imbattuta e a punteggio pieno dopo 13 giornate, in cui ha lasciato sul campo in tutto quattro set.

Gli atleti di coach Ortenzi si sono conquistati la semifinale battendo a sorpresa e con merito la Peimar Calci per 3-1, mentre i Tucani, altrettanto a sorpresa, hanno steso Ortona in trasferta con un secco 3-0.

Entrambe le squadre arrivano sulle ali di una vittoria in Regular Season e per entrambe la finale sarebbe un traguardo storico: si affrontano sostanzialmente ad armi pari, con i grottesi che forse hanno una motivazione in più, perché nella stagione scorsa fu proprio Brescia ad interrompere la loro corsa in Coppa Italia ai Quarti.

Brescia è favorita per il fattore campo e solo sulla carta, perché la Videx, che ha battuto Calci proprio a Pisa, è di fatto una formazione che ha i numeri per stare comodamente anche nel campionato di A2. La gara è secca e ha tutti gli ingredienti per garantire spettacolo e bel gioco al pubblico di casa, che la società spera partecipi in massa per sostenere il tentativo dei Tucani di conquistare la finale di Bologna del 23 febbraio.

Lo starting six di Grottazzolina prevede Giannotti opposto al regista Marchiani, Snippe e Vecchi in banda, Arienti e Gaspari al centro con Romiti libero. Ci sono volti noti cresciuti nel Club – come Vecchi e Gaspari – e quelli con l’esperienza di A1 di Giannotti e Snippe, tutti guidati da coach Ortenzi, vero condottiero della squadra marchigiana che allena da 10 anni e dalla serie C.

Per Brescia sarà confermato il sestetto che domenica ha reso molto bene in campo contro Lagonegro: Tiberti in diagonale con Malvestiti, Cisolla e Galliani laterali, Festi e Mijatovic al centro, con Zito a gestire la seconda linea.

“Affrontiamo con onore questa semifinale e siamo pronti a giocarcela, contando sul sostegno del nostro bel pubblico – auspica Roberto ZambonardiSiamo in un momento non facile, ma stiamo dimostrando che sappiamo affrontare le difficoltà restando uniti e non smettendo mai di credere nel nostro valore. La finale di Bologna è un sogno che vogliamo provare a realizzare con tutte le nostre forze”.

Arbitri del match sono Matteo Talento e Gianfranco Piperata; addetto al video check, Leonardo Salvemini.

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD