I leoni stavolta non fanno paura: a Motta passa la Tipiesse Cisano

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto: Pallavolo Motta

Di Redazione

Momento complicato per la banda Barbon che dopo la sconfitta a Civitanova non riesce a reagire e subiscE il colpo casalingo contra una Tipiesse mai arrendevole che vince meritatamente con il punteggio di 3-1. Non bastano i 22 punti di Albergati best scorer.

Il primo minibreak di vantaggio è biancoverde con il mani e out di Albergati 4-2, Pinali gioca sulle mani alte del muro 6-2, il primo tempo di Basso trascina Motta sul 9-5, qualche imprecisione per Motta e la Tipiesse si porta a-3 12-9. La sette di Zanini fa respirare Motta 13-9. De Santis è positivo in diagonale 14-12 e l’attacco out di Puma porta il set in equilibrio 17-17, c’è Zanini per il 19-19 ma la pipe di Mercorio apre il corridoio per il set 19-21. Il muro di Milesi e la palla slash per Cisano consegnano alla Tipiesse il set ball 20-24, annulla il primo Scaltriti in pipe ma ci pensa poi Mercorio in diagonale 21-25.

De Santis a muro sigla il 1-3, poi la diagonale di cattaneo 2-6, la palla slash di Scaltriti per il meno 3 6-9. Mercorio trova il muro dei leoni attento per due volte ed è -1 11-12, la parità sul 13-13 arriva per mano di Enrico Basso, il lungo linea di De Santis riporta il pallino del gioco nella metà campo bergamasca 15-16. Come fatto vedere nel primo parziale gli ospiti mettono a terra i punti nei momenti caldi 15-18, Albergati cerca e trova il mani e out 16-18, ma De Santis passa in pallonetto 18-22, il muro di Sbrolla significa set ball 19-24, un errore in attacco di Moretti consegna la seconda frazione di gioco alla Tipiesse 19-25.

Pinali apre il set con un ace 1-0, Albergati lo copia 5-3 poi Lollato trova una spettacolare difesa e Albergati concretizza 8-4. Zanini con il muro del 9-6 e il primo tempo di basso 11-8, anche Visentin fa danni dai nove metri 12-8, poi il pallonetto di Saibene 14-10, con l’ace di Baciocco si riavvicina la Tiepiesse 16-13. Pinali mette a terra la palla del 20-15 ma il neo entrato Giampietri con il muro segna il 20-17. Sale in cattedra Pinali prima in attacco e poi in battuta 22-18. Basso ci mette il primo tempo 23-20 e Zanini attento a muro conquista il venticinquesimo punto e il set 25-21.

Il più tre per Cisano lo firma De Santis con un ace 2-5, ma il muro di basso e un’incomprensione tra Cattaneo e De Santis riportano la parità 7-7, Albergati con il mani e out per il sorpasso biancoverde 9-8, Pinali con l’ace ed è 10-8. Anche Gionchetti decide che arrivato il momento di metterci un ace 12-9. Gli risponde De Santis che trova un ottimo turno al servizio e trascina i suoi sul + 5 13-18, poi Catteno con il mani e out 15-20, Albergati prova a tenere vive le flebili speranze mottensi 19-23, ma ancora una volta De Santis ottiene il punto che vuol dire match ball, i Leoni provano a riapre un set che sembra chiuso ma l’opposto bergamasco dice di no e chiude 22-25.

HRK MOTTA DI LIVENZA-TIPIESSE CISANO BERGAMASCO 1-3 (21-25, 19-25, 25-21, 22-25)
HRK MOTTA: Saibene 4 , Basso 8, Tonello , Scaltriti4 , Pinali 14, Visentin , Zanini 4, Albergati 22 , Moretti 1, Gionchetti , Lollato L, All: Barbon.
TIPIESSE CISANO BERGAMASCO: Milesi 14, Baciocco 1, Cattaneo 7, Maccabruni , De Santis 20, Mercorio 13, Favaro , Giampietri 2, Gritti 2, Sormani , Sbrolla 2, Brunetti L, Rota L, All: Battocchio
Arbitri: Laghi 1^arbitro, Piperato 2^arbitro
NOTE – durata set: 25′, 24′, 25′, 31′; tot: 105′.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE