Giappone femminile: le JT Marvelous di Drews si laureano campioni nazionali

LEAD_Alfapaint_istit
Foto Facebook JT Marvelous

Di Redazione

Si è conclusa con la vittoria delle JT Marvelous l’edizione 2020 della V-League, il massimo campionato femminile del Giappone. La squadra di Nishinomiya si è laureata campione per la seconda volta nella sua storia battendo nella finalissima di questa mattina le Okayama Seagulls per 3-2 (25-22, 24-26, 23-25, 25-14, 15-7). Un incontro teso e combattuto per tre set, dopodiché la squadra di Annie Drews, che aveva chiuso al primo posto sia la stagione regolare sia il proprio girone dei playoff, ha preso il largo aggiudicandosi il titolo.

In finale la statunitense ha accumulato un bottino di 36 punti con il 49% in attacco, ben assistita dalla giovane Kotona Hayashi, classe 1999 (23 punti con 4 muri). Determinante in negativo per le Okayama Seagulls la bassa percentuale d’attacco (29% di squadra): la migliore è stata Sanae Watanabe con 21 punti.

Foto Facebook JT Marvelous

Le JT Marvelous (la sigla sta per Japan Tobacco, l’azienda proprietaria del club) avevano già vinto il titolo nazionale nel 2011 e per ben tre volte (2007, 2010 e 2018) si erano fermate in finale, mentre nella scorsa stagione erano salite sul terzo gradino del podio. Per le Okayama Seagulls si tratta invece della seconda medaglia d’argento dopo quella del 2014.

Al terzo posto si sono piazzate le Saitama Ageo Medics di Katarina Barun: la croata ha messo a segno 24 punti nella finalina vinta per 3-0 (25-22, 25-22, 25-20) sulle Denso Airybees. In semifinale, le Ageo Medics erano state superate con un netto 3-0 (25-16, 25-18, 25-22) dalle future campionesse, mentre ben più combattuta era stata la sfida tra Seagulls e Airybees, chiusa soltanto sul 3-2 (26-24, 25-14, 19-25, 23-25, 15-7).

La stagione femminile in Giappone terminerà in febbraio con l’assegnazione della Coppa dell’Imperatore.

(fonte: Vleague.jp)

LEADERBOARD_GPCAR_2008