La Tonno Callipo chiama a raccolta i suoi tifosi per l’anticipo contro Piacenza a Reggio Calabria

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Ufficio Stampa Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia

Di Redazione

Dopo una lunga assenza, durata 41 giorni mettendo in conto anche la sosta della regular season di SuperLega per il torneo europeo di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020, e successivamente il rinvio della sfida con la Kioene Padova, la Tonno Callipo Calabria ritorna a giocare tra le mura amiche del PalaCalafiore di Reggio Calabria contro la neopromossa Gas Sales Piacenza.

Rinfrancati dalla prestazione positiva offerta domenica scorsa a Trento contro una delle quattro formazioni di maggior rango del campionato, gli uomini del presidente Pippo Callipo domani sabato 25 gennaio alle ore 15 scenderanno in campo nello storico impianto della città dello Stretto, consapevoli dell’importanza della posta in palio in questa prima gara interna del nuovo anno solare.

Un vero e proprio “crocevia salvezza” contro la formazione emiliana, che Baranowicz e compagni tenteranno a tutti i costi di non fallire. Un risultato negativo significherebbe infatti complicare ulteriormente la tortuosa strada verso la permanenza in SuperLega. La squadra avversaria, guidata da Andrea Gardini, occupa attualmente la quint’ultima posizione con 15 punti, frutto di 6 vittorie (di cui 2 al tie break) e 9 sconfitte (di cui 2 nella quinta frazione), a pari merito con Vero Volley Monza, anche se i brianzoli sopravanzano gli emiliani in classifica in virtù di due successi in più (6 contro 4).

Situazione analoga a quella di Vibo e Latina, appaiate a quota nove ma con i calabresi che a parità di vittorie (3) hanno un miglior quoziente set. Le due dirette concorrenti coinvolte nella lotta per la salvezza (Monza e Latina) proprio nello stesso weekend si sfideranno invece in Brianza.

Sei i punti che segnano il distacco in graduatoria, dunque, tra i piacentini e i padroni di casa, che si presentano alla quarta giornata del girone di ritorno con due partite in meno giocate: oltre a quella rinviata con Padova, la Tonno Callipo ha infatti già osservato il loro turno di riposo del suo girone di ritorno. Per la Gas Sales, galvanizzata per il primo successo pieno conquistato contro Verona nell’ultimo turno, vincere significherebbe tenere lontano una formazione come la Tonno Callipo Calabria che anche a Trento ha dimostrato di essere competitiva e in costante crescita.

LA PROMOZIONE: con l’intento di agevolare l’affluenza di pubblico, la società per l’occasione ha previsto un biglietto unico al prezzo di 2 euro. Un’ iniziativa che vuole avvicinare il pubblico calabrese a sostenere la squadra tra le mura amiche in una giornata decisiva, ma al tempo stesso anche un modo per premiare e ringraziare i sostenitori della Tonno Callipo che “pazientemente” hanno atteso più di un mese prima di poter rivedere i giallorossi dal vivo di nuovo in campo.

LE DICHIARAZIONI PRE-GARA:

Alla vigilia della partita il vice allenatore, Giancarlo D’Amico, incita i suoi a dare il massimo: “Abbiamo le idee chiare su quello che ci aspetta. Piacenza è una squadra che per le sue potenzialità è da considerarsi tra le migliori di questo campionato.  Sarà una partita dura e che dovremo affrontare contando su tutti i nostri giocatori in forza. Abbiamo svolto un’intensa settimana di lavoro in modo da dare continuità al buon gioco che siamo stati in grado di esprimere a Trento. L’obiettivo questa volta sarà quello di mettere in cassaforte punti importanti e sarà fondamentale non abbassare la guardia perché Piacenza, così come ha fatto all’andata, sarà capace di cadere e al contempo di rialzarsi. Tra le loro fila ci sono giocatori esperti che militano in SuperLega da tanti anni, come Stankovic che in campo ci mette anima e cuore“.

 I PRECEDENTI: Un solo precedente tra le due formazioni: il match di andata disputato al “PalaBanca”, con la compagine del capoluogo emiliano che si è imposta al tie break (25–18, 25–18, 20–25, 36–38, 15–10 i parziali) nella quarta giornata del girone ascendente giocata domenica 10 novembre 2019. In quella occasione i giallorossi disputarono sin qui il match più lungo della loro stagione (2 ore 37 minuti).

 EX: L’unico ex di questa sfida è il 34enne libero di Grottaglie Fabio Fanuli, che ha indossato la casacca giallorossa nelle stagioni 2010–2011 e 2011–2012, totalizzando 52 presenze, 200 set, e realizzando anche punto nella prima stagione.

DIRETTA RAI: Il delicatissimo scontro salvezza contro gli emiliani, in programma al PalaCalafiore sarà trasmesso in diretta RAI Sport, con inizio alle ore 15.00, con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.

ARBITRI:

Massimo Florianna (Sezione Treviso)
Giuseppe Curto (Sezione Gorizia)

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008