CEV Volleyball Cup 2020: questa sera Monza e Busto Arsizio in campo per l’andata degli ottavi di finale

Sandlovers_LEADERBOARD
Vero Volley Monza

Di Redazione

Le porte dell’ Europa si aprono per la prima volta in questo 2020 anche per Saugella Monza ed Unet e-Work Busto Arsizio, chiamate a scendere in campo per tenere alti i colori italiani nell’andata degli ottavi di finale di CEV Volleyball Cup 2020.

Le ragazze della Saugella Monza, ancora alla ricerca della prima vittoria nel nuovo anno e di trovare i nuovi meccanismi dopo il cambio di panchina, con l’arrivo del neo-tecnico Carlo Parisi e l’acquisto di Kathryn Plummer – ottima prestazione per lei al debutto domenica scorsa a Bergamo, ma che non sarà della partita causa i tempi tecnici per la richiesta del visto -, dopo aver superato agevolmente le ucraine della Orbita ZNU Zodush Zaporizhzhya con due 3-0 nei sedicesimi di finale, sono chiamate ad affrontare in Russia una delle principali pretendenti a raggiungere le fasi finali del torneo, ovvero la Dinamo Kazan di molte vecchie protagoniste del nostro campionato, l’ex pantera Samantha Fabris e l’ex Savino del Bene Scandicci Bethania de la Cruz, senza dimenticare lo scheletro della squadra che compone la nazionale russa, tra le quali i pilastri Startseva e Koroleva.

Non sarà certo facile per Ortolani e compagne, ma le saugelline hanno dimostrato più volte la loro forza proprio nelle partite sulla carta più difficili, compattandosi ed uscendo vincenti anche su campi decisamente ostici, vedasi ad esempio la vittoria in campionato su Novara.

Dovremo preparare molto bene questa gara, – afferma Floortje Meijners in vista della sfida – visto che loro hanno delle forti attaccanti. Dobbiamo inoltre analizzare le giuste strategie per affrontarle al meglio. Per il resto la chiave sarà certamente la capacità che avremo di giocare al nostro livello. Stiamo lavorando da poco con un nuovo coach, Carlo Parisi, concentrandoci sulle cose che puntiamo a migliorare.

Sappiamo che c’è poco tempo per allenarsi tra una gara e l’altra ma puntiamo a ricordare con attenzione le cose che dovremo mettere in campo per sviluppare il nostro gioco. Abbiamo giocato contro Conegliano la prima gara dell’anno alla Candy Arena e l’atmosfera è stata fantastica, la stessa che mi aspetto nella sfida di ritorno contro Kazan che non vedo l’ora di giocare”.

Le brianzole, campionesse in carica della Challenge Cup 2019, avranno anche il vantaggio di poter giocare la decisiva gara di ritorno tra le mura amiche della Candy Arena e davanti al proprio pubblico, in programma il prossimo 5 febbraio. Fischio di inizio sul campo della Saint Petersburg Arena alle ore 19.00 (17.00 italiane).

Sempre questa sera, al PalaYamamay, sarà il turno delle farfalle della Unet e-Work Busto Arsizio, che ospiteranno le polacche del Developres SkyRes Rzeszow, che nel turno precedente hanno strappato la vittoria al golden set contro le francesi dell’ASPTT Mulhouse, mentre Gennari e compagne hanno guadagnato il pass per gli ottavi grazie al doppio 3-0 inflitto all’ Olomouc.

Le ragazze di Stefano Lavarini proveranno a far valere il fattore campo ed ipotecare il passaggio del turno – gara di ritorno in programma il 5 febbraio in Polonia – ma non devono assolutamente sottovalutare l’avversario: il team allenato da coach Antiga è infatti una delle rivelazioni del campionato polacco, attualmente seconda nella Liga con 36 punti, subito dietro la capolista Chemik Police, e schiererà con ogni probabilità al palleggio la portoricana Valentin in diagonale con la classe 1987 Zaroslinska-Krol, al centro Witkowska e Hawryla, in banda l’americana Frantti e la serba Blagojevic, già vista in Italia a Urbino e Bergamo, con Krzos libero.

Le bustocche si presentano alla sfida al completo, con Bonifacio al probabile rientro in campo da titolare. Unico dubbio riguarda la possibile presenza in campo di Francesca Piccinini per gli stretti tempi di approvazione della nuova lista atlete UYBA, già aggiornata dalla società biancorossa con l’inserimento dell’atleta toscana, ma ancora non confermata dalla CEV.

Il livescore di tutte le partite è disponibile a questo indirizzo.

CEV VOLLEYBALL CUP 2020

IL PROGRAMMA DEGLI OTTAVI DI FINALE
GARE DI ANDATA (22-23 gennaio)
Grupa Azoty Chemik Police (POL) – Sanaya Libby’s La Laguna (ESP) 22/01
Fatum Nyiregyhaza (HUN) – Mladost Zagreb (CRO) 22/01
Volero Le Cannet (FRA) – TS Volley Dudingen (SUI) 22/01
Minchanka Minsk (BLR) – ZOK Bimal-Jedinstvo Brcko (BIH) 22/01
Hameenlinna (FIN) – SSC Palmberg Schwerin (GER) 22/01
Hermes Volley Oostende (BEL) – Asterix Avo Beveren (BEL) 22/01
Unet E-Work Busto Arsizio – Developres SkyRes Rzeszow (POL) giovedì 23 gennaio ore 20.30
Dinamo Kazan (RUS) – Saugella Monza giovedì 23 gennaio ore 17.00 italiane

GARE DI RITORNO (dal 4 al 6 febbraio)
Sanaya Libby’s La Laguna (ESP) – Grupa Azoty Chemik Police (POL) 05/02
Mladost Zagreb (CRO) – Fatum Nyiregyhaza (HUN) 05/02
TS Volley Dudingen (SUI) – Volero Le Cannet (FRA) 05/02
ZOK Bimal-Jedinstvo Brcko (BIH) – Minchanka Minsk (BLR) 04/02
SSC Palmberg Schwerin (GER) – Hameenlinna (FIN) 06/02
Asterix Avo Beveren (BEL) – Hermes Volley Oostende (BEL) 05/02
Developres SkyRes Rzeszow (POL) – Unet E-Work Busto Arsizio mercoledì 5 febbraio ore 18.00
Saugella Monza – Dinamo Kazan (RUS) mercoledì 5 febbraio ore 20.30

LA FORMULA
Come da tradizione, le formazioni si affronteranno in turni ad eliminazione diretta fino alla finale, su gare di andata e ritorno. Passerà il turno chi avrà conquistato più punti nel doppio confronto (3-0 e 3-1 assegnano 3 punti a chi vince e 0 a chi perde, 3-2 assegna 2 punti a chi vince e 1 a chi perde).

LE DATE
Ottavi di finale: andata 21-23 gennaio, ritorno 4-6 febbraio
Quarti di finale: andata 18-20 febbraio, ritorno 3-5 marzo
Semifinali: andata 17 marzo, ritorno 24 marzo
Finali: andata 7 aprile, ritorno 14 aprile

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD