Coppa Italia Superlega, il programma dei quarti: domani il posticipo Milano-Trento

LEAD_BASE_ALD

Di Redazione

Dopo le fatiche dei due turni ravvicinati di Campionato, arriva l’appuntamento con i Quarti di Finale della Del Monte® Coppa Italia SuperLega in gara secca. Tre le partite in calendario mercoledì 22 gennaio alle 20.30, con live streaming su Eleven Sports, mentre giovedì 23, alle 20.45, è in programma Milano – Trento con diretta RAI Sport.
Come per la Del Monte® Supercoppa, anche per la Del Monte® Coppa Italia sarà possibile usufruire della chiamata di video check di palla a terra, il pancake.

Cucine Lube Civitanova – Vero Volley Monza. I Campioni del Mondo, d’Europa e d’Italia hanno sempre battuto la formazione brianzola nei 12 precedenti. Domenica in Campionato, con la vittoria in rimonta a Cisterna di Latina, hanno dimostrato di aver smaltito le scorie dello stop interno con Milano. I cucinieri, a caccia della sesta Coppa Italia, vogliono arrivare in fondo e riscattare le finali perse con Perugia nelle ultime due edizioni, ma devono prima “fare 13” con Monza. Il team lombardo, reduce dallo stop al PalaBarton, l’ultimo di tre consecutivi in Regular Season, è alla sesta partecipazione e ha poco da perdere con la Lube, nel remake della sfida andata in scena lo scorso anno. I monzesi, che non hanno mai passato i Quarti, furono beffati all’ultimo respiro dalla Lube. Kurek è L’ex incrociato.

Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova. Si rinnova l’appuntamento fisso di Coppa, con le due squadre che si affrontano per il terzo anno di fila nei Quarti. I detentori delle ultime due edizioni, che hanno vinto entrambi gli incontri con i veneti, sono avanti 12 a 3 nei precedenti complessivi. In Campionato, i Block Devils hanno cominciato con 8 punti il girone di Ritorno della Regular Season lasciandone per strada uno all’Agsm Forum di Verona, mentre la Kioene, altra veterana del trofeo tricolore e vincitrice nel 2013/14 dell’edizione per la A2 contro Monza, ha iniziato la fase di ritorno della stagione regolare con una vittoria esaltante contro Modena, ma non è ancora scesa in campo per affrontare match ufficiali nel 2020. Prima per il rinvio a data da destinarsi della sfida in Calabria con Vibo, poi per il successivo turno di riposo.

Leo Shoes Modena – Consar Ravenna. Lo storico derby tra emiliani e romagnoli mette un po’ di pepe alla Coppa. I precedenti indicano un dominio dei canarini, capaci di imporsi in 66 scontri diretti (3 in Coppa Italia) lasciando a Ravenna 16 successi (1 in Coppa Italia). I padroni di casa, che vantano 12 trofei tricolore, si sono qualificati da terzi in classifica e si sono buttati alle spalle la sconfitta a Padova in Campionato con le due successive vittorie da 3 punti senza Holt, sia contro Piacenza che contro Sora. Gli ospiti, che nel 1990/91 vinsero una Coppa Italia di A1/A2, hanno ottenuto il pass in virtù del sesto posto al termine del girone di Andata e ora sono ottavi dopo i primi tre match della fase di ritorno. Le sconfitte incassate a Milano e a Trento sono state intervallate dall’affermazione al fotofinish con Sora.

Allianz Milano – Itas Trentino. Il match di giovedì, in diretta su RAI Sport, si presenta come il più equilibrato, nonostante i meneghini abbiano battuto una volta su undici sfide i gialloblù. Il team ambrosiano, alla terza partecipazione, non ha mai superato i Quarti, ma può beneficiare del fattore Allianz Cloud avendo chiuso la Regular Season di andata al quarto posto, con una posizione di vantaggio sui trentini, che hanno espugnato l’impianto milanese per 3-1 nel girone di andata. L’Itas ha alzato al cielo il trofeo per tre volte e vuole la Final Four, appuntamento che centra ininterrottamente dalla stagione 2009/10. Gli uomini di Lorenzetti inseguono la suggestione del poker. Domenica in SuperLega l’Allianz ha battuto Ravenna centrando la sesta vittoria di fila, l’Itas ha iniziato il girone di Ritorno con tre successi, l’ultimo in casa con Vibo.

LA FORMULA
Le formazioni classificate dal 1° al 8° posto al termine del girone d’Andata (22 dicembre 2019) prendono parte ai Quarti di Finale (22-23 gennaio), in gara unica, in casa delle squadre con migliore classifica. Le quattro vincitrici accederanno alla Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four (22 e 23 febbraio 2020) che assegnerà la 42a Del Monte® Coppa Italia SuperLega.

IL PROGRAMMA – Del Monte® Coppa Italia SuperLega – Quarti di Finale
Mercoledì 22 gennaio 2020, ore 20.30
Cucine Lube Civitanova – Vero Volley Monza Diretta Eleven Sports (Vagni-Santi)
Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova (Piana-Sobrero)
Leo Shoes Modena – Consar Ravenna (Cappello-Frapiccini)
Giovedì 23 gennaio, ore 20.45
Allianz Milano – Itas Trentino Diretta RAI Sport (Zavater-Boris)

Del Monte® Finali Coppa Italia
Unipol Arena – Casalecchio di Reno (BO)
Sabato 22 febbraio, ore 16.00
1a Semifinale Diretta RAI Sport
Sabato 22 febbraio, ore 18.30
2a Semifinale Diretta RAI Sport
Domenica 23 febbraio, ore 14.30
Finale Serie A2/A3
Domenica 23 febbraio, ore 18.00
Finale Superlega

I match dei Quarti di Finale
Cucine Lube Civitanova – Vero Volley Monza

PRECEDENTI: 12 (12 successi Civitanova)
PRECEDENTI COPPA ITALIA: 1 – Quarti di Finale 2018-2019 (Civitanova – Monza 3-2)
EX: Bartosz Kurek a Civitanova dal 2013 al 2015
A CACCIA DI RECORD:
In carriera: Donovan Dzavoronok – 2 punti ai 1200 – 15 attacchi vincenti ai 1000 (Vero Volley Monza); Gianluca Galassi – 17 attacchi vincenti ai 500 (Vero Volley Monza); Paul Buchegger – 12 attacchi vincenti ai 1000 (Vero Volley Monza); Simone Anzani – 4 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Civitanova); Osmany Juantorena – 4 battute vincenti alle 500 (Cucine Lube Civitanova); Thomas Beretta – 4 muri vincenti ai 700 (Vero Volley Monza); Jiri Kovar – 6 punti ai 1700 (Cucine Lube Civitanova).

La storia di Civitanova in Coppa Italia
25 partecipazioni: 20 alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2018-2019 (sconfitta in Finale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2017-2018 (sconfitta in Finale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2016-2017 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2015-2016 (eliminata in Semifinale dalla Diatec Trentino), 2014-2015 (eliminata in Semifinale da Modena Volley), 2013-2014 (eliminata in Semifinale dalla Sir Safety Perugia), 2012-2013 (sconfitta in Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2011-2012 (sconfitta in Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2010-2011 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Trenkwalder Modena), 2008-2009 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2007-2008 (vincente in Finale contro la M. Roma Volley), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2004-2005 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Edilbasso&Partners Padova), 2003-2004 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1999-2000 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Casa Modena Unibon), 1998-1999 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Iveco Palermo – diff. Set/Punti).
5 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Conad Ferrara), 1996-1997 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Las Daytona Modena), 1994-1995 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Fochi Bologna), 1993-1994 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Daytona Modena).
5 trofei vinti: 2016-2017 contro Diatec Trentino, 2008–2009 contro Bre Banca Lannutti Cuneo, 2007–2008 contro M. Roma Volley, 2002–2003 contro Sisley Treviso, 2000–2001 contro Sisley Treviso.

La storia di Monza in Coppa Italia
6 partecipazioni: 4 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2018-2019 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Cucine Lube Civitanova); 2017-2018 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Diatec Trentino), 2016-2017 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Diatec Trentino), 2015-2016 (eliminata ai Quarti di Finale dalla DHL Modena).
2 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2013-2014 (sconfitta in Finale dalla Tonazzo Padova), 2011-2012 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Pallavolo Molfetta).

Fabio Balaso (Cucine Lube Civitanova): “È una gara secca, un Quarto di finale che vale l’accesso alla Final Four di Del Monte Coppa Italia: inutile rimarcare che si tratterà sicuramente di un impegno tosto. Monza scenderà in campo col braccio sciolto, dando il massimo contro di noi, un anno fa abbiamo rischiato di perdere al tie break proprio contro di loro. Fondamentale, quindi, restare lucidi per tutta la partita per chiudere il match a nostro favore. Questo è l’obiettivo più importante perché vogliamo conquistare l’accesso alle Finali di Bologna, per giocarci così la possibilità di vincere il trofeo”.
Viktor Yosifov (Vero Volley Monza): “Contro Civitanova ci aspetta una partita tosta. Approfittiamo di questi due giorni di lavoro per preparare al meglio una gara che sarà sicuramente molto bella da giocare. Dovremo dare il massimo per metterli in difficoltà, sapendo che non abbiamo nulla da perdere. Loro hanno perso solo una volta quest’anno e hanno un roster di altissimo livello. Affrontarli nei quarti di finale, per un posto in Final Four di Del Monte Coppa Italia, non può che essere una motivazione grandissima. Dobbiamo andare lì e dare tutto”.

Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova

PRECEDENTI: 15 (12 successi Perugia, 3 successi Padova)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: 2 – Quarti di Finale 2018-2019 (Perugia Padova 3-1); Quarti di Finale 2017-2018 (Perugia – Padova 3-1)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni
A CACCIA DI RECORD:
In carriera: Nicolò Bassanello – 1 partita giocata alle 100 (Kioene Padova); Oleh Plotnytskyi – 1 attacco vincente ai 500 (Sir Safety Conad Perugia); Fernando Hernandez Ramos – 2 punti ai 2200 (Kioene Padova); Marco Volpato – 4 attacchi vincenti ai 1000 (Kioene Padova); Luigi Randazzo – 4 muri vincenti ai 100 (Kioene Padova); Marko Podrascanin – 4 punti ai 3300 (Sir Safety Conad Perugia).

La storia di Perugia in Coppa Italia
8 partecipazioni: 7 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2018-2019 (vincente in Finale contro la Cucine Lube Civitanova), 2017-2018 (vincente in Finale contro la Cucine Lube Civitanova), 2016-2017 (eliminata nei Quarti di Finale da LPR Piacenza), 2015-2016 (eliminata in Semifinale dalla DHL Modena), 2014-2015 (eliminata in Semifinale dalla Diatec Trentino), 2013-2014 (sconfitta in Finale dalla Copra Elior Piacenza), 2012-2013 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino).
1 in Coppa Italia A2 nella stagione 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla BCC-NEP Castellana Grotte).
2 trofei vinti: 2018-2019 e 2017-2018 contro la Cucine Lube Civitanova.

La storia di Padova in Coppa Italia
26 partecipazioni: 9 nella Coppa Italia di Serie A1 nelle stagioni 2018-2019 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2017-2018 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2016-2017 (eliminata negli Ottavi di Finale dalla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia), 2007-2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2004-2005 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 2003-2004 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2000-2001 (Eliminata in Semifinale della fase preliminare dalla Noicom Alpitour Cuneo), 1999-2000 (eliminata negli Ottavi di Finale dalla Del Monte Ferrara), 1998-1999 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso).
14 nella Coppa Italia Mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 1996-1997 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Las Daytona Modena), 1995-1996 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Cariparma Parma), 1994-1995 (eliminata ai Sedicesimi di Finale dalla Les Copains Jeans Ferrara), 1993-1994 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Milan Volley), 1992-1993 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Alpitour Cuneo), 1991-1992 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Maxicono Parma), 1989-1990 (eliminata ai Quarti di Finale della fase finale dalla Sisley Treviso), 1988-1989 (eliminata in Semifinale dalla Panini Modena), 1987-1988 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Camst Bologna), 1985-1986 (eliminata al 2° turno della fase preliminare dalla Victor Village Ugento), 1984-1985 (eliminata ai Quarti di Finale della fase preliminare dalla Enermix Milano), 1982-1983 (eliminata al 2° turno dalla Steton Carpi), 1978-1979 (12a classificata su 32 squadre partecipanti).
3 in Coppa Italia di A2 nelle stagioni 2013-2014 (vincente in Finale contro Vero Volley Monza), 2010-2011 (eliminata in Semifinale dalla NGM Mobile S. Croce), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla BCC-NEP Castellana Grotte).
1 trofeo vinto in Coppa Italia A2: 2013-2014 contro Vero Volley Monza.

Luciano De Cecco (Sir Safety Conad Perugia): “Mercoledì sera, contro Padova, sarà una gara da dentro o fuori, quindi difficile da decifrare. Loro verranno a Perugia con meno da perdere, noi dovremo dare il massimo per vincere e staccare il pass per la Final Four di Coppa Italia. Abbiamo avuto brutte esperienze in passato; dall’altra parte della rete c’è un giocatore (Hernandez, ndr), che qualche anno fa, in un quarto di coppa, ci ha fatto soffrire, quindi sarà indispensabile avere la massima concentrazione ed il giusto atteggiamento”.
Valerio Baldovin (allenatore Kioene Padova): “Per noi è come se iniziasse un nuovo capitolo dato che siamo ai box da quasi un mese. Ripartiamo con una gara prestigiosa e al tempo stesso proibitiva. Contiamo comunque di fare una buona prestazione, perché è solo attraverso questo che potremo portare a casa qualcosa di buono. Affronteremo una squadra con molti campioni, ma sarà importante riuscire a battere bene e non subire troppo in ricezione”.

Leo Shoes Modena – Consar Ravenna

PRECEDENTI: 82 (66 successi Modena, 16 successi Ravenna)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: 4 – Quarti di Finale 2014-2015 (Modena – Ravenna 3-0); Preliminari 1989-1990 (Ravenna – Modena 3-1); Semifinali 1980-1981 (Modena – Ravenna 3-0); Quarti di Finale 1978-1979 (Ravenna – Modena 2-3)
EX: Elia Bossi a Ravenna nel 2016-2017.
A CACCIA DI RECORD:
In carriera: Elia Bossi – 1 partita giocata alle 200 e – 8 attacchi vincenti ai 500 (Leo Shoes Modena); Thijs Ter Horst – 12 punti ai 1100 (Consar Ravenna); Matthew Anderson – 13 punti ai 1100 e – 4 battute vincenti alle 100 (Leo Shoes Modena); Ivan Zaytsev – 21 punti ai 4600 (Leo Shoes Modena); Matteo Bortolozzo – 23 attacchi vincenti ai 1000 e – 2 muri vincenti ai 500 (Consar Ravenna).

La storia di Modena in Coppa Italia
37 partecipazioni: 18 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2018-2019 (sconfitta in semifinale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2017-2018 (sconfitta in Semifinale dalla Cucine Lube Civitanova), 2016-2017 (sconfitta in Semifinale da Diatec Trentino), 2015-2016 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2014-2015 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2013-2014 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Diatec Trentino), 2012-2013 (eliminata in Semifinale dalla Cucine Lube Banca Marche Macerata), 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2010-2011 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2009-2010 (eliminata in Semifinale dall’Itas Diatec Trentino), 2007-2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2006-2007 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Copra Berni Piacenza), 2002-2003 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche), 1999-2000 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1998-1999 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso).
19 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1996-1997 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1994-1995 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1993-1994 (vincente in Finale contro la Maxicono Parma), 1992-1993 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 1991-1992 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Gabeca Montichiari), 1989-1990 (sconfitta in Finale dalla Maxicono Parma), 1988-1989 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1987-1988 (vincente in Finale contro la Camst Bologna), 1986-1987 (2a posizione (su 3) con 4 punti), 1985-1986 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1984-1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1983-1984 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1982-1983 (eliminata nel 3° turno dalla Thermomec Padova), 1981-1982 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1980-1981 (poule finale (4a posizione (su 4) con 0 punti), 1979-1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).
12 trofei vinti: 2015-2016 contro Diatec Trentino, 2014-2015 contro Diatec Trentino, 1997–1998 contro Alpitour Traco Cuneo, 1996–1997 contro Alpitour Traco Cuneo, 1994–1995 contro Sisley Treviso, 1993–1994 contro Maxicono Parma, 1988–1989 contro Sisley Treviso, 1987–1988 contro Camst Bologna, 1985–1986 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1984–1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1979–1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).

La storia di Ravenna in Coppa Italia
19 partecipazioni: 5 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2017-2018 (eliminata ai Quarti dalla Cucine Lube Civitanova); 2016-2017 (eliminata agli Ottavi di Finale da Gi Group Monza), 2014-2015 (eliminata ai Quarti di Finale da Modena Volley), 1999-2000 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla BS Lat Bossini Montichiari), 1998-1999 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Jucker Padova).

12 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Jeans Hatù Bologna), 1996-1997 (eliminata in Semifinale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Gabeca Galatron Montichiari – Diff. Set/Pnt), 1994-1995 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Cariparma – Diff. Set/Pnt), 1993-1994 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 1992-1993 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 1991-1992 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 1990-1991 (vincente in Finale contro la Mediolanum Milano), 1989-1990 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Olio Venturi Spoleto),1987-1988 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Acqua Pozzillo Catania – Diff. Set/Pnt), 1982-1983 (eliminata al 2° turno dalla Isea Falconara), 1978-1979 (9a classificata su 32 squadre partecipanti).

2 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2010-2011 (sconfitta in Finale dalla NGM Mobile Santa Croce), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Zinella Bologna).

1 trofeo vinto in Coppa Italia mista A1/A2: 1990-1991 contro la Mediolanum Milano.

Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Quella con Ravenna è una di quelle gare che non dobbiamo e non possiamo sbagliare. Vogliamo andare in Final Four e giocarci alla grande la possibilità di vincere la Coppa Italia. Loro verranno qui con poco da perdere, noi dovremo fare il nostro gioco, farci trascinare e trascinare a nostra volta il PalaPanini”.
Oreste Cavuto (Consar Ravenna): “Dopo la partita di Milano, in cui abbiamo dovuto confrontarci con una squadra che sta giocando una grande pallavolo, ma in cui dovevamo gestire meglio certe situazioni di gara, mercoledì ci attende un’altra partita difficilissima. Modena sarà sicuramente motivata, gioca in casa ed è abituata a questo tipo di sfide. Noi non abbiamo niente da perdere: andremo a giocarci questa partita sapendo che la Coppa Italia per noi sarà soprattutto una vetrina, una grande occasione per mettere in mostra le nostre qualità e la forza della nostra gioventù. Vogliamo sfruttare al meglio questa occasione e cercheremo di dare il nostro meglio, provando a mettere i bastoni tra le ruote alla Leo Shoes”.

Allianz Milano – Itas Trentino

PRECEDENTI: 11 (1 successo Milano, 10 successi Trento)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: nessun precedente in Coppa Italia
EX: Jan Kozamernik a Trento nel 2017-2018; Klemen Cebulj a Milano dal 2017 al 2019; Nicola Daldello a Milano nel 2017-2018.
A CACCIA DI RECORD
In carriera: Luca Vettori – 27 punti ai 4000 (Itas Trentino); Srecko Lisinac – 3 muri vincenti ai 100 (Itas Trentino); Nimir Abdel-Aziz – 35 punti ai 1400 (Allianz Milano); Aaron Russell – 5 punti ai 1700 (Itas Trentino).

La storia di Milano in Coppa Italia
2 partecipazione: 2 in Coppa Italia A1 nella stagione 2018-2019 (eliminata ai Quarti di Finale da Azimut Leo Shoes Modena), 2017-2018 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Calzedonia Verona).

La storia di Trento in Coppa Italia
18 partecipazioni: 18 alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2018-2019 (sconfitta in semifinale dalla Cucine Lube Civitanova), 2017-2018 (sconfitta in Semifinale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2016-2017 (sconfitta in Finale da Cucine Lube Civitanova), 2015-2016 (sconfitta in Finale da DHL Modena), 2014-2015 (sconfitta in Finale da Modena Volley), 2013-2014 (eliminata in Semifinale dalla Copra Elior Piacenza), 2012-2013 (vincente in Finale contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata), 2011-2012 (vincente in Finale contro la Lube Banca Marche Macerata), 2010-2011 (sconfitta in Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2008-2009 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2007-2008 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2004-2005 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2003-2004 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2000-2001 (eliminata nei Quarti di Finale della fase preliminare dalla Noicom Brebanca Cuneo).
3 trofei vinti: 2012-2013 e 2011-2012 contro la Lube Banca Marche Macerata, 2009-2010 contro la Bre Banca Lannutti Cuneo.

Jan Kozamernik (Allianz Milano): “Sarà una delle partite più importanti di questa stagione. Dobbiamo far vedere che siamo una squadra forte e possiamo arrivare tra le top quattro e staccare il nostro pass per la Final Four. Adesso ci aspettano partite molto dure, ma vogliamo affrontarle una alla volta. La nostra testa deve essere proiettata solo alla prossima gara. Personalmente, spero di replicare quanto di buono fatto con Ravenna anche contro Trento”.

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD