Piccinini torna in azzurro? Mazzanti dice no: “Non ci sono i presupposti per inserirla”

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto FIVB

Di Redazione

Il clamoroso ritorno di Francesca Piccinini alla pallavolo giocata con la maglia della Unet E-Work Busto Arsizio, a pochi mesi dall’annuncio del suo ritiro, ha alimentato sogni, speranze e anche qualche malumore sulla possibilità di rivedere la “Regina” in nazionale, soprattutto in vista delle Olimpiadi di Tokyo. A mettere però fine al discorso sul nascere ci ha pensato il CT Davide Mazzanti, che nelle ultime ore ha chiuso le porte a un ritorno in azzurro della 41enne schiacciatrice.

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il commissario tecnico ha dichiarato: “La mia idea è quella di continuare con il gruppo con cui lavoro da quattro anni. Francesca ha una grande voglia di rimettersi in gioco, il desiderio di raggiungere ciò che manca alla sua straordinaria carriera è una cosa bellissima. Ma non ci sono i presupposti per inserirla nel gruppo olimpico, presupposti che mi hanno guidato in questi quattro anni“. Mazzanti ha inoltre rivelato di aver invitato personalmente Piccinini ad allenarsi al Centro Pavesi con il Club Italia: “Invito che avevo rivolto anche a Lo Bianco, prima che rimanesse incinta“.

Resta da vedere come reagirà alle parole del CT la stessa Piccinini, che non ha mai nascosto la volontà di giocarsi le sue chance per Tokyo. Per il momento, la schiacciatrice non è scesa in campo nella sfida sul campo di Chieri vinta dalla UYBA per 3-0.

LEAD_Alfapaint_istit