Malore per la mascotte di Ortona: grave il consigliere comunale Claudio Piccinini

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto Bottari/Impavida Ortona

Di Redazione

Un malore durante la partita, l’interruzione del match, l’immediato ricovero in ospedale: sono stati momenti di grande preoccupazione quelli vissuti mercoledì sera nel corso della sfida dei quarti di finale di Coppa Italia di Serie A2 e A3 tra Sieco Service OrtonaSarca Italia Chef Centrale Brescia (vinta dai lombardi per 1-3). A sentirsi male, sul 24-24 del secondo set, è stato il consigliere comunale di Ortona Claudio Piccinini, che durante le partite casalinghe veste i panni del “Draghetto“, mascotte della squadra abruzzese. L’uomo, 59 anni, è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Santissima Annunziata di Chieti.

Come riporta il quotidiano Il Centro, Piccinini – che è anche un dipendente della Sieco Service, main sponsor della squadra – ha accusato il malore mentre si trovava nel tunnel degli spogliatoi; la gara è stata immediatamente sospesa per permettere l’intervento degli operatori della Croce Rossa che hanno provveduto all’immediato soccorso, utilizzando anche il defibrillatore. L’uomo, trasportato in ambulanza all’ospedale di Ortona, ha subito due arresti cardiaci. Nella notte è stato trasferito a Chieti, dove ha subito un intervento chirurgico per poi essere ricoverato in terapia intensiva.

A Piccinini, consigliere comunale da luglio 2019, sono giunti messaggi di affetto e vicinanza da tutta la città e in particolare dal mondo del volley. Sulla pagina Facebook dell’Impavida è stato pubblicato un messaggio di sostegno: “Un abbraccio al nostro amico e tifoso Claudio che durante la gara di Coppa Italia mercoledì sera è stato colto da malore. Forza Claudio, rimettiti in fretta! Ti aspettiamo al palasport!“. E il presidente Tommaso Lanci ha aggiunto un semplice: “Dai Claudio, non scherzare“.

LEADERBOARD_GPCAR_2008