La Gamma Chimica Brugherio punta all’allungo ai danni di Torino

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Diavoli Rosa Brugherio

Di Redazione

Sfida importante per tentare l’allungo in classifica quella che si presenta ai ragazzi della Gamma Chimica Brugherio contro la ViviBanca Torino nella terza giornata di ritorno di Serie A3 Credem Banca. La squadra di Danilo Durand, che due settimane fa ha celebrato la vittoria 3-0 contro Bolzano ma che settimana scorsa è rimasta scottata dalla capolista Porto Viro 3-1, è chiamata alla resa dei conti contro un’altra avversaria a distanza ravvicinata in classifica. La formazione di coach Simeon occupa infatti il penultimo posto, in ritardo di tre punti (11° posto, 11 punti) rispetto alla prima squadra dei Diavoli Rosa (10° posto, 14 punti) ed i tre punti in palio sabato sera sono da aggancio per i piemontesi o da allungo per i lombardi.

L’andata contro la ViViBanca Torino è tra i ricordi più belli della stagione: la prima vittoria conquistata dai Diavoli Rosa al debutto nel campionato di Serie A, 3-0 e tre punti in una gara impeccabile per la squadra di Coach Durand. Da allora un intero girone d’andata di crescita per entrambe le squadre e, anche se il campionato non è stato sempre roseo per le sfidanti, domenica Torino arriverà a Brugherio consapevole di poter creare scompiglio in campo come fatto a Cuneo, con un punto strappato nel derby piemontese, contro Porto Viro (vittoria 3-1 in casa), contro Bolzano (vittoria 3-1) e San Donà (un punto preso al tie break). Lo stesso però può dire Brugherio che tra le mura di casa ha battuto squadre di vertice come la GoldenPlast Civitanova (3-1) e Unitrento (3-2) oltre all’ultima vittoria contro Bolzano (3-0) e agli emozionanti tie-break contro Fano (2-3) e Prata di Pordenone in trasferta (2-3).

Così coach Danilo Durand: “Quella di domenica è sicuramente una partita importante per entrambe. Torino è una squadra che conosciamo molto bene avendoci giocato l’ anno scorso in finale playoff; una sfida tosta all’epoca e mi aspetto di ritrovarli con la stessa aggressività e voglia di fare bene. Loro arrivano da una sconfitta interna ma prima avevano raccolto punti contro Porto Viro e strappato un punto a Cuneo,  sono quindi in un buon momento. Questa partita rappresenta per loro un’ultima spiaggia per agganciarsi al treno delle squadre che lottano per non arrivare nelle ultime due posizioni in classifica. Noi dovremo essere bravi a gestire tutte le emozioni che queste gare comportano, giocare precisi e compatti come fatto all’andata quando siamo riusciti ad espugnare il loro campo”.

(fonte: Comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE