Le Farfalle pronte a tornare in campo in campionato: c’è Firenze

Sandlovers_LEADERBOARD
Fonte: UYBA

Di Redazione

Si ricomincia! Dopo la pausa post-natalizia e la parentesi “Mimmo Fusco”, la Unet e-work ritrova il campionato affrontando, nella prima di ritorno, il Bisonte FirenzeMercoledì sera (ore 20.30, Palayamamay), Gennari e compagne inizieranno a studiare l’avversario che si troveranno di fronte anche mercoledì 29 nell’attesissimo quarto di finale di Coppa Italia, in gara secca al Palayamamay, nel match che porterà alle imperdibili Finali dell’1 e 2 febbraio proprio nell’impianto di viale Gabardi. Intanto c’è però da pensare alla partita di campionato, non semplice per Gennari e compagne che ritrovano già oggi Britt Herbots (rientrata ieri sera a Busto Arsizio) e solo domani (martedì) coach Stefano Lavarini, reduci dai tornei di qualificazione olimpica con le rispettive nazionali. Il Bisonte, che all’andata riuscì ad avere la meglio su una UYBA rimaneggiata per le assenze di Lowe e Washington, è squadra da prendere con le pinze ed autrice di una buonissima prima parte di stagione (7a in classifica con 18 punti).

Nella metà campo toscana vedremo in palleggio l’olandese Laura Dijkema, in diagonale con la classe 99 Sylvia Nwakalor, al centro Sara Alberti e Sarah Fahr, in banda la portoricana Daly Santana e l’olandese DaalderopVenturi libero. Non ci sarà invece l’ex biancorossa Alice Degradi, ceduta settimana scorsa a Brescia.

Per la UYBA tutte le atlete dovrebbero essere a disposizione, comprese Bici e Bonifacio tenute a riposo precauzionale durante il Trofeo Mimmo Fusco. Il secondo allenatore biancorosso Marco Musso la vede così: “Sarà una partita tostissima, perchè Firenze è partita bene, ma nel finale del girone di andata ha ottenuto poco in termini di punti e dunque vorrà ricominciare subito a correre come a inizio stagione. In considerazione della sfida decisiva di Coppa Italia del 29, questa sarà una specie di gara di andata, utile per studiare ancora meglio l’avversario. Prepareremo il match come tutte le partite, lavorando tanto in attesa del ritorno di Stefano Lavarini nel pomeriggio di domani“.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE