Qualificazioni Tokyo 2020, l’Iran non dà scampo alla Cina e torna alle Olimpiadi

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto FIVB

Di Redazione

Pronostici rispettati a Jiangmen: l’Iran non lascia scampo ai padroni di casa alla Cina e vince con un netto 3-0 (25-14, 25-22, 25-14) la finale del torneo di qualificazione alle Olimpiadi, tornando così ai Giochi per la seconda edizione di fila. Troppo netta la supremazia degli iraniani in un torneo in cui l’unica grande sorpresa è stata la prematura eliminazione dell’Australia già nella fase a gironi.

Nella gara decisiva l’Iran domina dall’inizio alla fine mettendo in mostra un’impressionante superiorità a muro: 14 vincenti di cui addirittura 9 di Seyed Mousavi, top scorer con 16 punti e stella indiscussa della manifestazione. Fondamentale anche il servizio della squadra di Kolakovic (5 ace), che in generale ha dimostrato una grande solidità pur essendosi presentata al torneo con importanti assenze, prima fra tutte quella di Amir Ghafour.

(fonte: Fivb.org)

Sandlovers_LEADERBOARD