Volley Club Grottaglie: con il Modugno in cerca del riscatto

Sandlovers_LEADERBOARD
Ufficio stampa Volley Club Grottaglie

Di Redazione

Ventuno giorni dopo si torna in campo, è stata una sosta importante in casa Volley Club Grottaglie nella quale si è messo un punto e si è ripartiti dopo le due cocenti sconfitte esterne di Lecce e Bari, con una classifica che ha visto i granata scivolare al quinto posto, peggior piazzamento dell’ultimo triennio.

Certamente non c’è da disperarsi: i playoff sono lontani solo un punto e già da domenica si potrà ripartire. Al Campitelli infatti arriverà il Modugno, avversario temibile e in un gran momento di forma, come testimonia il secondo posto in classifica, alle spalle del Pag Volley.

La gara di domenica segnerà il rientro della compagine grottagliese tra le mura amiche del Palazzetto Campitelli dopo oltre un mese, uno ruolino di marcia quello casalingo pressoché perfetto al contrario di quello esterno nel quale si segnalano tre sconfitte su quattro gare giocate. Una buona prestazione potrebbe dare lo slancio giusto a tutto il gruppo per riprendere il cammino interrotto dopo la vittoria contro il Triggiano.

E’ il patron del Volley Club Grottaglie, Giuseppe Quaranta, a fare il punto sul momento dei suoi:” Siamo incappati in un doppio stop inaspettato e doloroso. Piangere sul latte versato, a questo punto, non ha senso: abbiamo tutti fatto mea culpa e abbiamo lavorato su tutti gli aspetti da implementare del nostro gioco. Mi aspetto dal gruppo una reazione forte perché sappiamo tutti dell’enorme potenziale a nostra disposizione che per una serie di contingenze sfortunate non siamo ancora riusciti ad esprimere pienamente.

Domenica ci servirà il supporto di tutto il nostro pubblico per affrontare un avversario ostico e attrezzatissimo, mi aspetto un Pala Campitelli pienissimo. Faremo di tutto per riscattarci”.

La gara tra Volley Club Grottaglie e New Volley Modugno si giocherà domenica delle ore 18:00 presso il Palazzetto Campitelli del comune Grottagliese. Arbitri della sfida: Mongelli e Magrone.

(Fonte: comuicato stampa)

LEAD_Alfapaint_istit