Imoco Volley: pantere al lavoro. Mercoledì il Trofeo Cesarini Sforza a Trento

LEAD_BASE_ALD
Foto Ufficio Stampa Imoco Volley

Di Redazione

Mentre coach Santarelli (Croazia) e le giocatrici De Kruijf (Olanda), Geerties (Germania) e Wolosz (Polonia) sono ad Apeldoorn in Olanda per le qualificazioni olimpiche che iniziano domani, le Pantere dell’Imoco Volley hanno iniziato dalla settimana scorsa l’attività di allenamenti dopo il meritato riposo post natalizio. Agli ordini del vice Alessio Simone si sono allenate fino a ieri. Oggi giorno di riposo, domani si riprende al Palaverde e mercoledì per tenere alto il ritmo-partita si va a Trento per la seconda edizione del Trofeo Cesarini Sforza con la Delta Informatica Trentino, prima in classifica in A2 (in calce il comunicato della società trentina). Dopo la partita amichevole di Trento, giovedì e venerdì turno di riposo per permettere alle azzurre di recarsi a Roma per la giornata di visite mediche in prospettiva-Olimpiadi. Venerdì si torna in palestra per riprendere la preparazione in vista della ripresa del campionato il 15 a Monza nella prima di ritorno. Domenica 19/1 alle 17.00 la prima del 2020 al Palaverde con la Lardini Filottrano. La prevendita è già attiva on line sul sito www.imocovolley.it (sezione biglietteria) e nei punti vendita Vivaticket.

La seconda edizione del Trofeo Cesarini Sforza porta al Sanbàpolis le campionesse del Mondo dell’Imoco Conegliano. Mercoledì 8 gennaio appuntamento da non perdere tra le mura universitarie del Sanbàpolis

Si rinnova per il secondo anno consecutivo l’appuntamento con il Trofeo Cesarini Sforza. Così come dodici mesi fa, l’avversaria della Delta Informatica Trentino sarà l’Imoco Conegliano, formazione che milita nella massima serie. Se lo scorso anno le venete si presentarono a Trento forti dello scudetto conquistato pochi mesi prima, quest’anno il sestetto di Daniele Santarelli sbarcherà all’ombra del Bondone forte del titolo di campione del Mondo per Club, grazie allo straordinario e recente successo ottenuto nella competizione iridata tenutasi a dicembre in Cina.

Dopo la sfida di campionato del 5 gennaio con Busto Arsizio, mercoledì 8 gennaio tutti i tifosi della Delta Informatica Trentino avranno dunque un’imperdibile occasione per vedere all’opera da vicino alcune delle più grandi campionesse del panorama mondiale. Tra queste spicca il nome di Paola Egonu, una delle top player del pianeta, senza scordare ovviamente altre campionesse come l’americana Hill e le azzurre Monica De Gennaro, Miriam Sylla e Raphaela Folie, quest’ultima centrale altoatesina che in passato vestì anche la casacca della Delta Informatica prima di spiccare il volo verso la serie A1.

L’evento, in programma alle ore 18 al Sanbàpolis, l’impianto universitario di Trento che ormai da sei anni ospita le gare casalinghe della Delta Informatica, sarà aperto al pubblico e con ingresso gratuito (le offerte raccolte saranno devolute ad Anvolt). Proprio la rinnovata partnership tra Delta Informatica Trentino e Opera Universitaria di Trento, che nei prossimi mesi sfocerà in altre interessanti iniziative e accordi di collaborazione, è il motivo per cui un evento sportivo di tale importanza si giocherà tra le mura universitarie del Sanbàpolis, dopo una prima edizione tenutasi invece a Lavis.

Con l’organizzazione di questo grande appuntamento Cesarini Sforza ribadisce il proprio impegno e la propria vicinanza al mondo sportivo trentino, affiancando il proprio nome ad un evento pallavolistico che richiamerà sugli spalti del Sanbàpolis numerosi appassionati di volley, curiosi di vedere all’opera la Delta Informatica, capolista del girone B di serie A2 femminile, ma soprattutto di ammirare da vicino alcune stelle del panorama internazionale.

L’azienda vitivinicola trentina già da qualche anno è un prezioso partner di Trentino Rosa e il suo prestigioso Trentodoc viene omaggiato alla miglior giocatrice del match di tutte le partite casalinghe della Delta Informatica Trentino.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_Alfapaint_istit