29 febbraio 2020, un giorno in più per giocare a pallavolo! (video)

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto CEV

Di Redazione

Forse non tutti hanno ancora memorizzato l’informazione, ma il 2020 sarà un anno bisestile, cioè avrà 366 giorni invece dei canonici 365. Questo, secondo la CEV, significa soprattutto una cosa: un giorno in più per giocare a pallavolo, il 29 febbraio appunto! La Confederazione europea ha infatti dato il via alla seconda edizione dell’iniziativa #1DayMore4Volleyball, già lanciata con successo nel 2016: l’obiettivo è farla diventare un evento virale, organizzando partite amichevoli in tutto il continente e non solo.

Quattro anni fa ben 49mila persone animarono la giornata con 4.500 gare, disputate in 901 campi di 551 città d’Europa. Per quest’anno la CEV spera di incrementare ulteriormente la partecipazione, approfittando anche dell’aiuto di volti noti della pallavolo, del Beach Volley e dello Snow Volley: tra loro anche Paola EgonuTijana BoskovicJoanna WoloszSamanta FabrisEda Erdem.

Per l’occasione, le stelle del volley europeo hanno lanciato la sfida #VolleySkillChallenge, in cui tutti i partecipanti sono invitati a mostrare la propria abilità nella pallavolo utilizzando tutte le parti del corpo: i migliori vinceranno un biglietto per le SuperFinals di Champions League a Berlino. Qui sotto il video trailer della competizione.

Sul sito ufficiale di 1DayMore4Volleyball, intanto, è possibile registrare il proprio evento per partecipare alla festa del 29 febbraio. Al momento sono già 91 le partite programmate su 68 campi, con più di 1500 partecipanti.

(fonte: Cev.eu)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE