Volley Soverato conquista i play off con larghissimo margine: Cutrofiano KO

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto: Volley Soverato

Di Redazione

“Santo Stefano” dolce per il Volley Soverato che incassa la settima vittoria consecutiva e guadagna l’accesso matematico alla “pool promozione” avendo, a quattro giornate dal termine della regular season, più tredici punti sulla sesta.

Tre set a uno al “Pala Scoppa” contro il Cuore di Mamma Cutrofiano e ragazze di coach Napolitano che consolidano il secondo posto, più cinque, vista la netta sconfitta di Pinerolo in quel di Olbia. Si chiude così con una vittoria casalinga l’ultima gara interna del 2019 per la squadra del presidente Matozzo che adesso disputerà domenica a Milano il match contro Club Italia valevole per la sesta di ritorno del girone A e ultima partita di questo anno. Tre punti pesanti e meritati quelli conquistati contro la squadra pugliese guidata da coach Carratù che, ha così subìto la rivincita da parte delle biancorosse che nel match di andata persero in quattro set in Puglia

. Pubblico delle grandi occasioni per incitare le proprie beniamine. Passiamo alla gara. Volley Soverato in campo con Laura Bortoli al palleggio e Chausheva opposto, al centro Caneva e Repice, schiacciatrici Quarchioni e Mason con libero Gibertini. Risponde coach Carratù per Cutrofiano con Avenia in regia e nel ruolo di opposto Kajalina, al centro la coppia Cogliandro – Antignano, in banda Provaroni e Valli con libero Barbagallo.

“Pala Scoppa” gremito in questo giorno di festa e squadre che iniziano il match sostanzialmente in equilibrio, a condurre sono le locali 5-4. Spinge Soverato che si porta sul più quattro con Chausheva, 12-8; reazione delle pugliesi che si rifanno sotto, 14-13, con le due squadre che lottano in campo. Punto di Chausheva e più tre per le calabresi, 17-14 con time out chiesto da coach Carratù. Al rientro, altri due punti delle biancorosse e nuovo time out per Cutrofiano, sotto adesso 19-14; parziale di tre a zero per le ospiti e arriva il primo time out per Soverato, avanti 19-17. Al rientro la squadra padrona di casa riesce a trovare il break per allungare e arrivano quattro palle set, 24-20, le pugliesi annullano la prima ma Soverato chiude subito 25/21.

Nel secondo et buona partenza delle ragazze di coach Carratù che si portano sul 3-6 e coach Napolitano chiama time out. Soverato pian piano riesce a recuperare lo svantaggio e ribalta il punteggio con Chiara Mason, 10-9, e time out per Cutrofiano. Più quattro al rientro per le ragazze di Napolitano e altro tempo chiesto da Carratù per la sua squadra con il punteggio di 13-9. Allungano adesso le ioniche, 16-9, con il pubblico del “Pala Scoppa” che spinge forte dalle tribune le ragazze del presidente Matozzo. Coach Carratù si gioca qualche cambio dalla panchina ma le biancorosse sono a cinque punti dalla conquista del secondo parziale, 20-11. Tenta di rientrare la squadra di Carratù ma il parziale termina a favore di Repice e compagne che lo chiudono 25/14 con punto di Chiara Mason.

Partenza migliore di Cutrofiano nel terzo set, 0-3, e time out immediato per Soverato. Le pugliesi adesso si portano sul più cinque, 5-10, ed è secondo time out per Soverato costretto adesso a recuperare il gap. Squadra di casa adesso in difficoltà e le ospiti ne approfittano, portandosi sul punteggio di 7-15; non riescono Quarchioni e compagne a recuperare lo svantaggio e il Cuore di Mamma Cutrofiano fa suo il set, riaprendo i giochi, con il punteggio di 14/25.

Coach Napolitano ad inizio quarto set lascia fuori Quarchioni e inserisce Botarelli. Il Soverato parte meglio rispetto all’ultimo gioco e si porta avanti di tre lunghezze, costringendo al time out la squadra ospite sul 7-4; una bolgia adesso il “Pala Scoppa” con le ragazze di Napolitano che conducono 14-9 prima del secondo time out chiesto da Cutrofiano. Arrivano altri quattro punti per le “cavallucce marine” e il vantaggio sale a più sette, 19-12; non mollano Valli e compagne che adesso sono a tre lunghezze dalle biancorosse, 22-19, ma ci pensa Caneva a realizzare il 23-19; ancora Caneva e arrivano quattro match point con il pubblico tutto in piedi. Ci pensa Chausheva alla seconda opportunità a chiudere il tutto 25/21. Vittoria importante e Soverato sempre più secondo dietro la capolista Marignano.

Volley Soverato-Cuore di Mamma Cutrofiano 3-1 (25-21, 25-14, 14-25, 25-21)
VOLLEY SOVERATO: Miceli ne, Mason 14, Quarchioni 5, Muscetti, Gibertini (L), Repice (K) 5, Botarelli 7, Riparbelli 1, Bortoli 4, Caneva 9, Chausheva 20. Coach: Bruno Napolitano
CUORE DI MAMMA CUTROFIANO: Negro, Provaroni 2, Valli 7, Avenia 6, Tommasin, Baggi 4, Kajalina 11, Barbagallo (L), Vanni, Cogliandro 13, Antignano 7, Bertone, Trabucco. Coach: Antonio Carratù
ARBITRI: Stancati Walter – Palumbo Christian
MURI: Soverato 6, Cutrofiano 10

(Fonte: comunicato stampa)

 

LEADERBOARD_GPCAR_2008