Terremoto a Caserta, Turco contro tutti: “Dal 27 dicembre mando a casa 5 giocatrici”

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto Giovanna Giaquinto

Di Redazione

Acque di nuovo agitatissime in casa Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta dopo la sconfitta interna contro Cuneo. In un comunicato stampa la società del presidente Nicola Turco tuona contro le sue atlete con parola durissime: “Una vergogna!!! Squadra senza moralità e dignità. Il 27 dicembre a casa Bechis, Cruz, Alhassan, Gray, Holzer, team manager e preparatore atletico. Si possono trovare la squadra“. La dirigenza del club se la prende anche con il “flop di pubblico: appena 50 persone paganti“, ma al tempo stesso con le “persone che gridavano e contestavano coach e squadra“.

Per sostituire le giocatrici a cui verrà dato il benservito, la Volalto 2.0 sembra avere già un piano: “Verranno effettuati innesti di 2 centrali, 2 schiacciatrici e un opposto. La legge (sic) prevede due più una che non abbia mai giocato in Italia. Mentre la Serie C del club ha optato (sic) due straniere che verranno chiamate in A1. E con questi innesti il club tenterà la salvezza“.

Il comunicato si chiude con un nuovo messaggio nei confronti delle istituzioni: “Sin dal primo giorno la società ha voluto fortemente ‘separarsi’ dalla frangia più violenta della tifoseria, e la Questura è informata dal primo giorno. Il club invita la Questura di Caserta ad identificare tutti i facinorosi e a prendere i dovuti provvedimenti. Nel caso in cui la Lega e la Fipav non siano vicini al club in questo momento difficile la società è pronta anche a ritirarsi“.

(fonte: Comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE