Lo Scanzo non sbaglia un colpo al PalaDespe e spazza via anche Valtrompia

LEAD_Alfapaint_istit
Foto di Sara Pagani

Di Redazione

Il pokerissimo è servito. Lo Scanzo non sbaglia un colpo al PalaDespe e spazza via anche Valtrompia: un 3-0 rotondo e convincente al termine di una prestazione in sicurezza. Una buonissima prestazione collettiva impreziosita anche dall’impatto positivo sul match di forze fresche quali Parma, Cogliati e Viti.

I giallorossi, consapevoli di non poter più sbagliare, partono lanciati e vanno 11-6, la reazione dei bresciani li riporta sotto (15-14) prima che Gerosa e compagni riprendano le redini staccando con Costa e Valsecchi, al servizio e in attacco e mandando agli archivi il vantaggio con Bonetti. Sbloccata la situazione i bergamaschi imprimono il proprio ritmo anche al ritorno in campo spolverando il muro (due volte con Bonola 5-1, Gerosa 8-3 e Bonetti 13-7) cosi Zanchi cambia momentaneamente la diagonale regalando la ribalta a Cogliati e Parma per Gerosa e Corti. Lo stesso opposto titolare, richiamato in causa allo sprint dopo un piccolo calo di tensione (break ospite 0-4 per il 19-16), rispedisce gli avversari a distanza. Nel terzo parziale minutaggio anche per Viti che si fa apprezzare specie in copertura, Valtrompia riacciuffa il pareggio a quota 13 prima che il tandem Corti – Costa faccia la voce grossa e metta i titoli di coda al confronto. Tre punti, uno zuccherino per congedare un 2019 a corrente alternata che termina in settima piazza e costringerà i nostri ad un nuovo anno dal denominatore “remuntada”.

Scanzo-Valtrompia 3-0 (25-18 25-19 25-21)

Scanzo: Gerosa 2, Bonetti 10, Bonola 10, Corti 13, Costa 10, Valsecchi 10, Procopio (L), M.Parma 1, Cogliati 1, Viti. Non entrati: Riva, J. Parma, Cassina. All. Zanchi

Valtrompia: Cosa 4, Sorlini 11, Rodella 8, Agnellini 5, Pessina 2, Burbello 16, Rosati (L), Baldi, Zanoncelli, Gamba. Non entrati: Manera, Montanari, Cozzoli, Bettari. All. Peli

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD