Va alla Croazia il quarto spot degli Europei femminili del 2021

LEAD_BASE_ALD
Foto: CEV

Di Redazione

Mancava solo la conferma ufficiale: la Croazia affianca Serbia (squadra campione in carica), Grecia, Bulgaria e Romania nell’organizzazione del campionato europeo femminile 2021.

La decisione è stata ratificata dal consiglio della CEV riunito in assemblea presso la sede centrale in Lussemburgo. La CEV dunque decide di proseguire con l’Europeo “allargato”: molte squadre, calendario lungo e addirittura cinque sede organizzative. In definitiva è confermato il format che quest’anno ha laureato al titolo continentale la Serbia, con ben ventiquattro squadre al via. Il calendario deve ancora ovviamente essere definito.

Molto ha sicuramente pesato l’ottima resa della Croazia, anche in termini di presenza di pubblico, nel corso delle ultime partite ufficiali della squadra che ha in Samanta Fabris il suo punto di forza e che è stata allenata da Daniele Santarelli. La Croazia ospiterà uno dei gironi preliminari, che saranno quattro da sei squadre ciascuno, e quasi certamente fisserà la sua sede centrale all’Arena di Zagabria che con i suoi 17mila posti è l’impianto più importante del paese.

(Fonte: CEV)

ISPEDIA_LEADERBOARD