L’Imoco ritrova il sorriso, tre a zero a Chieri. Mvp Ogbogu

LEAD – SOCAF-Acquarial_C
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Di Redazione

Dopo la prima sconfitta stagionale per 3-2 nell’infrasettimanale a Perugia, l’Imoco Volley torna a casa per la prima volta dopo il Mondiale ricevendo la Reale Mutua Fenera Chieri reduce dalla grande vittoria sul campo di Novara.

Coach Santarelli in questo periodo continua a ruotare le sue pedine schierando oggi in campo Wolosz-Egonu, Hill-Sorokaite, De Kruijf-Ogbogu, libero De Gennaro; risponde coach Bregoli con Poulter-Grobelna, Guerra-Enright, Rolfzen. Il pubblico, accorso in massa al Palaverde per la partita e per l’appendice speciale con la festa per il titolo iridato che seguirà il match, nel primo set assiste a un inizio con qualche errore da entrambe le parti e Chieri più lesta ad approfittarne per allungare 5-8. Con le battute di una Sorokaite in grande crescita e i muri di Egonu e Ogbogu l’Imoco risale e con un bel break 8-2 avanza fino al 13-10. Nonostante Grobelna non sia efficace in attacco (0/9 nel primo set) Chieri ha la forza di rientrare con Perinelli ed Enright, fino al 14-14. Poi pero’ si scatenano le Pantere che prendono ritmo e trovano soluzioni vincenti con Egonu (6 punti) e Sorokaite, aiutate da una splendida Chiaka Ogbogu (5 punti nel set). Le Pantere dettano legge fino al 25-19 che chiude il primo set.

Nel secondo set l’equilibrio è solo nella fase iniziale (8-6), prima che i muri di Chiaka Ogbogu scavino il solco: 13-8. Il ritmo impresso alla gara da De Gennaro e compagne è notevolissimo, la Reale Mutua Chieri non può resistere anche se Grobelna inizia a mettere a terra qualche pallone. Sorokaite mette a ferro e fuoco la ricezione ospite e Conegliano scappa sempre più lontana fno al 17-9. Un sussulto al centro con Akrari (la migliore dei suoi) riporta Chieri a distanza accettabile (18-12), ma l’Imoco torna a spingere con difesa e i punti di De Kruijf, sia a muro che in battuta (13 alla fine con 3 blocks): 25-16 e l’Imoco comanda le operazioni 2-0.

Nel terzo set l’Imoco gioca a ritmi “mondiali” : Egonu va in battuta e martella, De Kruijf mura e contrattacca, Wolosz si diverte dopo le belle difese delle compagne e da 2-2 le Pantere volano disintegrando ogni resistenza avversaria fino al 12-2 con un 10-0 imperioso.che chiude i discorsi. Ogbobu come la collega olandese chiuede la saracinesca (8 punti, 3 muri). Il resto, nonostante i numerosi cambi della panchina piemontesi e i guizzi di Akrari ed Enright, è un monologo gialloblù con anche il positivo ingresso di Geerties fino al nuovo 25-16 che chiude il match e dà il via alla festa Mondiale” al Palaverde.

IMOCO VOLLEY – REALE MUTUA FENERA CHIERI 3-0
(25-19,25-16,25-16)
Imoco: Sorokaite 8,Hill 8,Geerties 2,Wolosz ,De Gennaro ,Ogbogu 8,De Kruijf 13,Egonu 13,Enweonwu 2, Botezat ne,Fersino,Gennari ,Sylla ne, Folie ne. All.Santarelli

Chieri: Guerr, Akrari 6, Grobelna 5, Perinelli 4, Rolfzen 3, Poulter 1, De Bortoli (L), Enright 7, Meijers.4,Bosio, Non entrate: Guarena, Laak, Mazzaro, Lanzini. All. Bregoli.
Arbitri: Vagni e Papadopol
Durata set:26′,23′,22′
Spettatori: 4.430

Note: Battute sbagliate Imoco 11,Chieri 7; Aces 5-0 ;Muri 7-6 ; Errori attacco : 9-12. MVP: Ogbogu

LEAD – SOCAF-Acquarial_C