Serie A2 femminile: big match per il Girone A, mentre il B anticipa con Trento – Torino

LEADERBOARD_GPCAR_2008

Di Redazione

GIRONE A SERIE A2
Dopo il ko di Conegliano, occorso a Perugia nel recupero di giovedì sera, la Omag San Giovanni in Marignano è l’unica squadra ancora imbattuta in tutta la Serie A Femminile. Le romagnole domenica ospiteranno l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, ovvero la seconda forza del Girone A (seppure a 7 punti di distanza dalla vetta). “Sarà una gara molto complicata, come del resto lo saranno un po’ tutte da qui alla fine, perché tutte le squadre che affronteremo cercheranno di farci lo sgambetto – rileva Ilaria Battistoni, palleggiatrice della Omag -. Pinerolo è l’unica squadra che è riuscita a strapparci un punto nella partita di andata con delle individualità molto forti. E’ una squadra con giocatrici di esperienza che sicuramente cercherà di metterci in difficoltà, provando a fare risultato per prendersi qualche punto fondamentale nella prossima fase. Noi avremo a favore il fattore campo, componente fondamentale”. “L’avversario di domenica non ha bisogno di presentazioni, parlano i risultati con match mai messi in discussione, a volte anche con parziali decisamente fuori categoria – afferma Michele Marchiaro, coach di Pinerolo -. Per noi questa partita non ha nessuna valenza dal punto di vista della classifica. A dispetto di questo avrà però una grande importanza dal punto di vista interno della squadra, soprattutto come collaudo di questo nuovo percorso che stiamo facendo. Ci siamo focalizzati sui nostri obiettivi e su questi abbiamo costruito nuove dinamiche, nuove responsabilizzazioni. Questo match arriva nel momento giusto, momento in cui vogliamo fare uno step di crescita e, misurarsi con una formazione di questo livello, è sicuramente molto stimolante”. 

Difenderà l’imbattibilità del PalaScoppa il Volley Soverato, che riceverà la Green Warriors Sassuolo. Le ioniche intendono rafforzare il terzo posto, mentre per le neroverdi si tratta di una occasione importante per tornare a contatto con la quinta posizione, che significherebbe accesso alla Pool Promozione. “Domenica sarà una partita difficile, come lo sono tutte del resto, ma noi vogliamo vincere per proseguire la striscia positiva e anche per riscattarci del ko del girone di andata – racconta Giulia Gibertini, libero di Soverato -. Ci stiamo allenando bene e nonostante la lunga trasferta in Sardegna abbiamo pian piano recuperato le energie. Sappiamo inoltre che possiamo contare sul nostro grande pubblico e al Pala Scoppa vogliamo regalare un altro importante successo per raccogliere più punti possibili e archiviare al più presto la qualificazione alla prossima fase”. Tra le file neroverdi, ancora indisponibile Martina Ghezzi, che in settimana ha ricominciato gradualmente ad allenarsi, dopo lo stop delle scorse settimane. Pienamente recuperate e disponibili invece Rebeka Fucka, che la scorsa domenica era stata preventivamente tenuata a riposo, e Benedetta Mambelli, che contro il Club Italia era uscita nel quarto set per un problema alla gamba sinistra.

Tornare alla vittoria: è questo l’imperativo in casa Geovillage Hermaea Olbia alla vigilia del match interno contro l’Itas Città Fiera Martignacco. La situazione di classifica delle sarde non è cambiata rispetto a 7 giorni fa, ma le biancoblù sono determinate a lasciare l’ultima piazza, seppur in coabitazione con Cutrofiano. Vincere è l’obiettivo anche delle friulane, per tenersi stretto il quinto posto attualmente occupato. “Abbiamo tanta voglia di riscatto, e speriamo di metterla a frutto – sottolinea Emanuela Fiore, opposta dell’Hermaea -. La partita d’andata ci evoca ancora dei brutti ricordi, perché arrivò una sconfitta nettissima dopo una partita da dimenticare. Dobbiamo far punti per evitare che la classifica diventi preoccupante, anche perché nel periodo delle feste ci aspetta un autentico tour de force. Fin qui abbiamo dimostrato di poter essere allo stesso tempo competitive o mediocri contro tutte le squadre di questo campionato. Dobbiamo ritrovare determinazione e organizzazione, altrimenti si rischia davvero di affrontare la seconda parte con l’acqua alla gola”. “Quello di Olbia – precisa Marco Gazzotti, coach di Martignacco – sarà un altro scontro diretto che assume un’importanza capitale. Sarà la prima di due trasferte consecutive. Stiamo cercando di prepararci nel migliore modo possibile, ma abbiamo accusato qualche problema di organico in settimana anche se pensiamo di potere recuperare tutte le giocatrici per domenica. Partiremo per la Sardegna con la solita determinazione. Punteremo a fare una buona partita dimostrando continuità dall’inizio alla fine”.

Cerca punti nel fortino di casa l’Exacer Montale, opposta al Cda Talmassons. Due formazioni distanziate di una sola lunghezza in classifica ma entrambe capaci di togliersi già qualche soddisfazione. “La partita di Martignacco è stata bella da un punto di vista agonistico, meno da un punto di vista tecnico – evidenzia Ivan Tamburello, coach di Montale -. Sicuramente la strada è quella giusta, e sono convinto che la squadra raccoglierà i frutti del lavoro di questa prima parte di stagione. Classifica spaccata dopo domenica scorsa? Al momento sì, però a mio avviso è prematuro poter affermare che questa sarà la situazione finale al termine della prima parte del campionato. Non si può più sbagliare, però, se si vuole pensare in grande. Le friulane sono una buona squadra che all’andata ha meritatamente vinto, gestendo quasi sempre la partita al meglio. Mi aspetto un’altra partita molto tirata e combattuta, occorreranno tutte le energie mentali e fisiche per fare nostro il risultato”. “La sfida con Montale è innegabilmente una partita importante – afferma Ettore Guidetti, coach del Cda -. Ci stiamo preparando bene consapevoli del valore delle nostre avversarie. Il nostro team sta bene, il gioco è molto migliorato, siamo determinati a fare una grande gara”.

Anticipo del sabato pomeriggio il confronto tra Club Italia Crai e Cuore di Mamma Cutrofiano. Nell’ultimo turno le azzurrine di Massimo Bellano hanno conquistato due punti sul campo di Sassuolo, mentre il team salentino ha ceduto 3-0 a Pinerolo. Il Club Italia vuole proseguire la striscia positiva, replicando la vittoria dell’andata, e dimostrare ulteriori passi in avanti nel proprio gioco, mentre Cutrofiano ha l’esigenza di mettere in cascina punti. “Puntiamo sicuramente a bissare, anzi a migliorare, quanto di buono fatto a Sassuolo – spiega l’azzurrina Emma Graziani -. In questo momento siamo in corsa per i playoff e, anche se la posizione in classifica non è l’obiettivo principale del progetto federale, la cosa ci stuzzica ed è un motivo in più per fare sempre meglio. Sappiamo che ognuna di noi è fondamentale per riuscire a conquistare un buon risultato e il fatto di essere molto unite ci aiuta a non mollare mai”.

GIRONE B
Doppio anticipo programmato per sabato pomeriggio, che vedrà impegnata tra le altre la Delta Informatica Trentino, capolista del Girone B. Le gialloblù di Matteo Bertini saranno di scena sul temibile campo del Barricalla Cus Torino. “La vittoria su Ravenna ci ha innegabilmente regalato grande entusiasmo e consapevolezza nei nostri di mezzi – spiega coach Bertinima al tempo stesso dovremo essere bravi a scordarla rapidamente e a mantenere i piedi ben saldi a terra. Quella di Torino è una trasferta insidiosa perché il Cus potrà giocare con l’aiuto dei propri tifosi e con grandi motivazioni dettati dalla necessità di muovere la classifica per agganciare la pool promozione. Affronteremo una squadra molto organizzata, che ha nell’aggressività e nel muro-difesa i suoi punti di forza: per questo sarà necessario offrire una prestazione di alto livello per ottenere un successo e allungare la nostra striscia positiva”. “La vittoria contro Baronissi ci è servita per la classifica, ma soprattutto a livello morale, in quanto ha aumentato la fiducia nei nostri mezzi – dichiara Elena Bisio, opposto cussino classe 2000 –. Questo sabato affronteremo Trento e sarà sicuramente una partita tutta da giocare. Le nostre avversarie hanno ottime doti fisiche e tecniche, oltre a grandi individualità. In settimana, in palestra, abbiamo continuato a lavorare sul muro e difesa che dovrà essere il nostro punto di forza e sul cambio palla per migliorarlo ancora. Sabato dovremo essere precise e concentrate limitando al minimo gli errori. Conteremo anche sul fattore campo che spesso e volentieri si è rivelato ostico per gli avversari e ovviamente sul calore del nostro pubblico”.

Sempre sabato alle 17.00 la sfida tra Acqua&Sapone Roma Volley Club e LPM BAM Mondovì. Le capitoline giungono all’appuntamento al termine di una settimana complicata, con gli addii di coach Micoli e della statunitense Tolliver; anche le monregalesi stanno attraversando un periodo di luci e ombre e vorrebbero ripartire all’inseguimento della coppia di testa dopo tre sconfitte consecutive. “E’ stata una settimana difficile con la partenza di Toliver e l’esonero di Micoli – conferma il presidente di Roma, Pietro Mele -. Abbiamo dovuto prendere una decisione difficile per cercare di dare una svolta. Abbiamo parlato alle ragazze, che ora devono dare il 120% per riprendere la giusta rotta. Stiamo lavorando per cercare una sostituita valida di Holly, nel frattempo la squadra è stata a Mafrici, che ha piena fiducia della società. Stiamo valutando delle figure, se ci sono, idonee al nostro progetto”. “In questi giorni abbiamo lavorando tantissimo in palestra, soprattutto sulle cose che non hanno funzionato nelle gare precedenti – rivela Elina Rodriguez, schiacciatrice argentina di Mondovì -. Sabato scenderemo in campo dimostrando tutto quello abbiamo fatto in settimana. Dobbiamo impegnarci al massimo per andare avanti e rialzare la testa”.

Sconfitta nel duello con Trentino, la Conad Olimpia Teodora Ravenna ritrova il PalaCosta e i suoi tifosi nell’impegno con la Sigel Marsala. Il momento vissuto dalle ragazze di Simone Bendandi è ben sintetizzato dalla centrale Ludovica Guidi: “Non mi aspettavo di partire così bene dal punto di vista dei risultati perché comunque siamo all’interno di un processo di crescita. La cosa più positiva è che ci siamo focalizzate sempre su noi stesse e continueremo a farlo, questo ci ha permesso di contare sui nostri punti di forza a prescindere dall’avversaria e credo che le vittorie, soprattutto in trasferta, siano dovute proprio a questo atteggiamento”. Pur riconoscendo la forza del sestetto di casa, le marsalesi cercheranno di dire la propria in virtù di una crescita di squadra che si sta perfezionando, come dimostra il punto conquistato contro Macerata. Notevoli anche i passi in avanti compiuti nell’intesa e nella riproduzione degli schemi con le singole interpreti che sono sul punto di lasciarsi dietro il lungo periodo di assestamento in una nuova squadra e in una nuova realtà. Ex di turno Cecilia Vallicelli, ravennate doc, che tornerà a casa da avversaria.

Due delle squadre più in forma del torneo, appaiate al quarto posto in classifica, si sfidano per prendere definitivamente il volo. Roana CBF H.R. Macerata e Sorelle Ramonda Ipag Montecchio sono entrambe reduci da due vittorie consecutive e daranno certamente spettacolo. “Arriviamo bene a questa partita – conferma Luca Paniconi, coach di Macerata –. Soprattutto arriviamo con la consapevolezza di quello che ci giochiamo in questo e nel prossimo weekend. Avevamo individuato queste tre partite in sequenza, Marsala, Montecchio e Busto Arsizio come quelle quasi determinanti per poter ambire al nostro obiettivo. Questa è quindi la seconda tappa. È un momento fondamentale, ci portiamo appresso ovviamente un po’ di fatica di queste due settimane ma credo che questo sia un fattore che accomuni tutte le squadre in questo momento del campionato. C’è fiducia, insieme alla consapevolezza che sarà una partita importantissima e anche complicata visto che abbiamo di fronte a noi un avversario che sta facendo bene almeno quanto noi”.

Sulle ali dell’entusiasmo, la Futura Volley Giovani Busto Arsizio è pronta ad una lunga trasferta: le biancorosse cercheranno di mantenere immacolato il ruolino di marcia del girone di ritorno anche nel viaggio che le porterà a sfidare la P2P Smilers Baronissi. Le Cocche agli ordini di coach Lucchini stanno vivendo un periodo d’oro, quantomeno imprevedibile per veemenza: tre vittorie piene nelle ultime tre uscite, quattro nelle ultime cinque, se si allarga la visuale fino all’upset contro Trento. Le salernitane di Leonardo Barbieri, benché ultime in classifica con 5 punti, continuano a dare buoni segnali di crescita e con il supporto della propria tifoseria tenteranno la risalita. “Se avevo indicato gli scorsi match da bollino rosso, questa è da bollino nero: c’è di mezzo una trasferta lunga e un orario non tradizionale, sarà una partita complicata da affrontare – spiega Matteo Lucchini -. Abbiamo la consapevolezza che in questo momento stiamo giocando bene, senza distinzioni tra casa e trasferta, e l’obiettivo è provare a vincere; questo è ciò che la squadra vuole, abbiamo intenzione di mettere in campo tutto il lavoro fatto in settimana. Sono certo, comunque, che sarà una bella partita”.
CAMPIONATO DI SERIE A2 FEMMINILE
IL PROGRAMMA DELLA 12^ GIORNATA
GIRONE A

Sabato 14 dicembre, ore 17.00
Club Italia Crai – Cuore di Mamma Cutrofiano  ARBITRI: Sabia-Giglio
Domenica 15 dicembre, ore 17.00
Geovillage Hermaea Olbia – Itas Città Fiera Martignacco  ARBITRI: Marconi-Armandola
Volley Soverato – Green Warriors Sassuolo  ARBITRI: Autuori-Talento
Omag S.G. Marignano – Eurospin Ford Sara Pinerolo  ARBITRI: Selmi-Dell’Orso
Exacer Montale – Cda Talmassons  ARBITRI: Usai-Brunelli

GIRONE B
Sabato 14 dicembre, ore 17.00
Barricalla Cus Torino – Delta Informatica Trentino  ARBITRI: Pozzi-Fontini
Acqua&Sapone Roma Volley Club – LPM BAM Mondovì  ARBITRI: Proietti-Noce
Domenica 15 dicembre, ore 15.30
P2P Smilers Baronissi – Futura Volley Giovani Busto Arsizio  ARBITRI: De Vittoris-Grassia
Domenica 15 dicembre, ore 17.00 
Roana CBF H.R. Macerata – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio  ARBITRI: Zingaro-Somansino
Conad Olimpia Teodora Ravenna – Sigel Marsala  ARBITRI: Traversa-Cecconato

LE CLASSIFICHE
GIRONE A

Omag S.Giov. In Marignano 32
Eurospin Ford Sara Pinerolo 25
Volley Soverato 22
Club Italia Crai 18
Itas Città Fiera Martignacco 17
Green Warriors Sassuolo 12
Exacer Montale 11
Cda Talmassons 10
Geovillage Hermaea Olbia 9
Cuore Di Mamma Cutrofiano 9.

GIRONE B
Delta Informatica Trentino 29
Conad Olimpia Teodora Ravenna 24
Lpm Bam Mondovì 21
Roana Cbf H.R. Macerata 19
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 19
Barricalla Cus Torino 17
Futura Volley Giovani Busto Arsizio 15
Acqua & Sapone Roma Volley Club 9
Sigel Marsala 7
P2P Smilers Baronissi 5.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD – SOCAF-Acquarial_C