Vasileva e Barbolini dopo la vittoria contro il Praia Clube: “Abbiamo fatto un ottimo lavoro oggi”

POLICARDO_LEAD
Foto FIVB

Di Redazione

Dopo la bella vittoria dell’Igor Gorgonzola Novara nella terza gara del Mondiale per Club femminile, contro la formazione brasiliana del Dentil Praia Clube, a parlare sono stati l’MVP del match, Elitsa Vasileva e coach Massimo Barbolini.

Elitsa Vasileva (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “La chiave del match è stata la nostra aggressività, abbiamo dimostrato come squadra di voler vincere e anche di volerlo fare il più rapidamente possibile. E’ importante aver vinto in tre set, dopo due battaglie e dieci set giocati, per gestire un po’ le energie in vista delle semifinali. Siamo state brave a riuscire nel nostro intento, io sono orgogliosa del lavoro svolto da tutte noi e della crescita che la squadra ha messo in mostra in questo Mondiale, cui arrivavamo dopo un periodo di difficoltà. Siamo tra le prime quattro al mondo, è qualcosa di eccezionale ma ora non dobbiamo fermarci, dobbiamo fare ancora meglio e affrontare una partita alla volta questa fase finale. Sono convinta che se daremo tutto arriveranno risultati importanti, sono consapevole e fiduciosa riguardo al valore della mia squadra“.

Massimo Barbolini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): Abbiamo giocato un ottimo match, sono felice per i risultati fin qui ottenuti in questa competizione prestigiosa. Oggi la squadra ha fatto un ottimo lavoro e ha dimostrato di star bene“.

Ana Carolina (centrale Dentil Praia Clube): E’ una chiusura triste, ci aspettavamo di fare meglio. Siamo incappate in problemi in attacco ma questa è parte del gioco, siamo qui per migliorare. Abbiamo giocato bene come squadra ma il risultato non è stato quello sperato“.

Paulo Barros Junior (allenatore Dentil Praia Clube):Abbiamo giocato bene nel primo set, facendo punti in contrattacco, e abbiamo compiuto un’ottima rimonta nel secondo set ma abbiamo commesso errori nei momenti decisivi. Nel terzo set, poi, Novara ha dimostrato di giocare meglio di noi, meritando la vittoria ottenuta”.

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD