Troppe incertezze frenano il Sant’Anna sul campo della capolista

Sandlovers_LEADERBOARD
Sant’Anna

Di Redazione

Non è sufficiente al Sant’Anna una partita giocata a lungo sugli stessi binari della capolista, perché al momento di gestire i “palloni che pesano” sono emerse in tutta evidenza le distanze tra le squadre in campo.

I biancorossi mostrano progressi nella correlazione muro-difesa, vincendo la sfida sopra la rete (11 a 8) e attaccando con cifre simili agli avversari (39 contro 40%).

Buono anche il dato delle ricezioni perfette (45% per il Sant’Anna, 27% per Savigliano). Qualche incertezza di troppo nei momenti decisivi della partita però finisce per rendere scarsamente efficace tanto impegno. Savigliano realizza in avvio un break di 3 punti chiuso da Bossolasco (6-3), il più attivo e cercato da Vittone tra i padroni di casa. Il Sant’Anna risponde con Gunetto che chiude il buco poco dopo (10-10). Si viaggia affiancati ancora per un breve tratto, fino al 15-14, poi Savigliano allunga irreversibilmente 17-15 e 21-16.

Gli ospiti non riescono a recuperare e per la squadra di Bonifetto l’1-0 arriva su errore al servizio biancorosso. Nel secondo parziale il copione pare ripetersi: Salomone e Dutto realizzano il break che porta Savigliano 8-5. Il distacco resta quasi immutato fino al 13-9, quando i sanmauresi con uno scatto d’orgoglio rientrano e sorpassano trascinati da Bosio con tre punti consecutivi (13-14). Il testa a testa si prolunga fino al 21-21 con l’inerzia leggermente favorevole agli ospiti. Ma una indecisione su una freeball di gestione piuttosto elementare, spegne di colpo le certezze del Sant’Anna e rilancia quelle di Savigliano che assesta con Bossolasco il colpo del +2 (23-21) che permette ai biancoblu di gestire le ultime azioni senza inciampi di nota fino al 25-22.

Anche nel terzo set vi è un iniziale equilibrio, fino al 10-10. Tre errori da parte biancorossa scavano però un solco che permette ai locali di gestire un vantaggio consistente da 14-10 fino al 23-19. Il Sant’Anna non è però rassegnato ad alzare bandiera bianca troppo presto e rientra 23-22 con Fumagalli. Diventano così determinanti i due errori in attacco dei sanmauresi che chiudono set e gara

IL TABELLINO

VBC SAVIGLIANO 3
SANT’ANNA TOMCAR 0
(25-19; 25-22; 25-22)
Arbitri: Mastrogiovanni, Zollino
SAVIGLIANO: Vittone 1, Ghibaudo 11, Gonella 6, Dutto 14, Bossolasco 14, Salomone 4, Rabbia (L); Calandri, Gallo n.e., Longhi n.e., Ghio n.e., Giraudo, n.e., Marocco n.e., Manca n.e. All. Bonifetto.
SAN MAURO: Mosso 2, Bosio 9, Vajra 12, Sangermano 8, Gunetto 5, Robazza 7, Tanga (L); Stupenengo, Giraudo, Tamburro n.e., Dimartino, Pagano n.e., Gecchele (L2), Fumagalli 7. All. Usai-Mesturini

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD