Gaspari resta con i piedi per terra: “I ragionamenti a lungo termine li lasciamo ai giornalisti…”

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto VBC Pomì Casalmaggiore (Facebook)

Di Redazione

Non si monta la testa Marco Gaspari per l’inizio di campionato sontuoso della sua èpiù Pomì Casalmaggiore: 6 vittorie, solo 3 sconfitte e un terzo posto consolidato dallo splendido 3-0 su Firenze. Ma la classifica, per il tecnico delle casalasche, conta poco: “Non ci perdiamo in ragionamenti a lungo termine – dice al quotidiano La Provinciaquelli li lasciamo ai giornalisti. Noi pensiamo partita dopo partita, avversario dopo avversario“.

E il prossimo avversario sarà la Unet E-Work Busto Arsizio, altra squadra rivelazione di questo avvio di stagione: “Una formazione davvero ben costruita, che su una base consolidata ha innestato due giocatori di livello. Andiamo là con la mente serena e la voglia di fare lo sgambetto sapendo di avere di fronte un grande avversario, con ambizioni superiori alle nostre“.

Tornando alla sfida con il Bisonte, Gaspari è cauto: “Abbiamo fatto una buona partita, anche se ci sono alcuni particolari che non mi sono piaciuti e che sono stati mascherati dagli errori degli avversari. Ho visto la squadra crescere in battuta, giocare un primo set davvero bello, specie in attacco, e stiamo lavorando per questo“.

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE