Battaglia vera tra Duetti Giorgione e le giovani dell’Imoco

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Ufficio Stampa Giorgione Pallavolo

Di Redazione

C’è il pubblico delle grandi occasioni a Castelfranco. Più di 700 spettatori assistono a un’autentica battaglia fra Duetti Giorgione e Imoco San Donà (3-2: 18-25, 25-16, 20-25, 25-21, 15-12), una partita non bella sul piano tecnico ma sicuramente avvincente su quello agonistico.

Alla fine, saranno ben 31 gli errori per il Giorgione (23 per la formazione ospite), probabilmente la chiave di un match che se affrontato con maggior precisione sarebbe potuto andare diversamente. Solita girandola di cambi per la squadra di Castelfranco, un’arma che si è rivelata vincente soprattutto nel 4° set quando Fruscalzo ha sostituito egregiamente Fornasier, facendola rifiatare in vista del tie break. Non solo: la neo 18enne Arianna Rizzo sul 14-12 del 4° ha sostituito in pianta stabile Fenice, bloccata da una contrattura muscolare, dimostrando carattere e contribuendo al successo di squadra. E poi Venturi e Colanardi, con i loro efficaci inserimenti in battuta.

«Questo è il Giorgione di quest’anno, dodici titolari di cui vado fiero – dichiara Paolo Carotta a fine partita -. Sono soddisfatto perché nonostante l’atteggiamento sbagliato, abbiamo portato a casa due punti fondamentali per la classifica. Abbiamo ancora tanti margini di miglioramento e li vogliamo colmare».

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008