Nel Girone A, la Omag a Olbia per completare il girone perfetto. Nel Girone B, duello al vertice tra Trento e Mondovì

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto LVF

Di Redazione

GIRONE A
Per completare un intero girone senza sconfitte, alla Omag San Giovanni in Marignano manca l’ultimo tassello. L’avversario della capolista imbattuta nella 9^ giornata del Girone A è la Geovillage Hermaea Olbia, tra le più in forma del Campionato di Serie A2 Femminile, reduce da tre vittorie consecutive. “Sarà una gara in cui dovremo mantenere la massima concentrazione – commenta a tal proposito il viceallenatore della Omag Alessandro Zanchi -. Olbia è una squadra da non sottovalutare, è in striscia positiva e vorrà sicuramente continuare a fare punti. Ci aspetta una trasferta impegnativa e siamo determinati a fare bene. Sarà fondamentale gestire al meglio la correlazione muro difesa“.

In Sardegna si respira un’aria finalmente densa di entusiasmo, anche rispetto a una classifica più favorevole: “Non c’è nulla di impossibile – chiarisce Jenny Barazza, anima della Hermea -. Ovviamente conosciamo bene le loro qualità: sono una squadra quadrata, tosta e in possesso di individualità molto importanti. Noi però stiamo bene e non ci poniamo limiti. Affronteremo la partita senza paura“.

Trasferta friulana per l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, che affronterà la Cda Talmassons. La squadra di casa ha dimostrato nelle ultime gare di essersi adattata perfettamente alla categoria, strappando punti importanti a squadre di livello. Dal canto loro, le piemontesi puntano a mantenere alto il conteggio punti per chiudere in bellezza l’andata e ricominciare con il piede giusto il girone di ritorno. “Pinerolo è squadra di alta classifica con Zago, Bertone e Grigolo protagoniste – racconta Ettore Guidetti, allenatore di Talmassons -. Noi stiamo bene e giocare con squadre forte ci consente di migliorare. Cercheremo di continuare il nostro periodo di crescita“. “Domenica ci aspetta Talmassons che fino ad ora ha fatto un percorso tipico di una squadra neo promossa – rileva Michele Marchiaro, coach della Eurospin Ford Sara -. Ha faticato nelle prime cinque giornate, complice un calendario abbastanza sfortunato, mentre dalla sesta giornata sono andati sempre a punto, prima con Olbia poi con Sassuolo e infine con Soverato. Sarà una squadra da affrontare con doppia attenzione. Per quanto riguarda noi, mancano 10 partite alla fine di questa prima fase, 4 in casa, 6 fuori casa, un percorso complicato considerando l’importanza del fattore campo che fino ad ora abbiamo sfruttato in maniera positiva. L’obiettivo è e rimane quello di essere competitivi su ogni campo e muovere la classifica soprattutto fuori casa dove anche un punto può fare la differenza perché sono tutti punti che ci porteremo dietro nella seconda fase. Dobbiamo confermare e dare continuità a quello che abbiamo fatto fino ad oggi“.

Il Volley Soverato chiude il proprio girone di andata in casa della Exacer Montale. Le due squadre sono accomunate dal fatto di essere imbattute davanti al proprio pubblico. Le ragazze di coach Napolitano, nonostante i punti di vantaggio in classifica, dovranno affrontare l’impegno con la massima determinazione e voglia di vincere per uscire imbattute dal palazzetto di Castelnuovo, dove sono già cadute Martignacco, Sassuolo e Cutrofiano.

Molto vicine in classifica sono Itas Città Fiera Martignacco e Club Italia Crai, che saranno opposte domenica in Friuli. “Il Club Italia – afferma la schiacciatrice di casa Allison Beltrame è una squadra di giovani talenti che sta ben figurando in questo campionato. Non sarà affatto una partita semplice. Nelle ultime due gare noi non siamo riuscite ad esprimerci al meglio, quindi abbiamo fame di riscatto. Metteremo in campo grinta e determinazione per conquistare punti oltre che per sfornare una bella prestazione, determinanti per la classifica e per riacquisire fiducia in noi stesse. Dopo due trasferte consecutive, torneremo a giocare davanti ai nostri tifosi che invito a venire numerosi per sostenerci. Abbiamo bisogno di loro”.

Una sesta e l’altra decima, ma divise soltanto da due punti, Green Warriors Sassuolo e Cuore di Mamma Cutrofiano si affrontano in un momento delicato della stagione. “Cutrofiano è una squadra da non sottovalutare – chiarisce Enrico Barbolini, allenatore delle neroverdi -: come noi, hanno avuto qualche problemino nel corso del loro percorso fino ad oggi. Hanno perso giocatrici importanti come Bertone e Cogliandro per gravi infortuni e probabilmente questo ha impedito alle nostre prossime avversarie di raggiungere quei risultati che si sarebbero aspettati ad inizio stagione. Il roster di Cutrofiano presenta giocatrici di ottimo livello per questa categoria, per cui quella di domenica sarà una partita da prendere con le molle. Da questo match mi aspetto un ulteriore passo avanti verso quella continuità che una ventina di giorni fa mi mancava“.

GIRONE B
Dopo otto giornate di inseguimenti, Delta Informatica Trentino e LPM BAM Mondovì, appaiate in vetta alla classifica del Girone B, si affrontano per assegnare il primato al termine del girone di andata del Campionato di Serie A2 Femminile. Sono 20 i punti conquistati dalle due compagini alla vigilia dello scontro diretto del Sanbàpolis. “Sarà certamente una partita spettacolare e di alto livello – spiega l’allenatore gialloblù Matteo Bertini perché si affronteranno due squadre che giocano una pallavolo molto offensiva e spettacolare. Mondovì, lo dice la classifica, ha una rosa di primissimo piano, con una regista che varia molto il gioco grazie alle numerose soluzioni offensive a sua disposizione. Sarà importante, oltre a servire bene, prestare grande attenzione a due aspetti del nostro gioco, ovvero la fluidità del cambio-palla e la concretezza del contrattacco. La vittoria di Marsala ci ha restituito morale e serenità, arriviamo a questa partita di alta classifica in ottime condizioni e pronti a giocarci le carte a nostra disposizione“.

Sarà una gara molto importante, che ci vedrà contrapposte ad una squadra molto forte – le parole di Silvia Agostino, capitano della LPM BAM –. Arriviamo a giocarci questa partita a pari punti e questo ci dà la serenità e la voglia di fare bene. Non è una gara decisiva, perché il campionato è ancora lungo, ma sarà importante per capire il nostro livello e quello di una squadra quotata per fare bene come Trento“.

Curiosamente, sempre nella 9^ giornata si sfidano anche la terza e la quarta forza del girone, ovvero Conad Olimpia Teodora Ravenna e Barricalla Cus Torino. Le romagnole sono reduci da quattro vittorie consecutive e puntano ad allungare la serie positiva di fronte al pubblico del PalaCosta. “A Ravenna ci aspetta una gara molto impegnativa, contro una squadra tra le più quotate di tutto il ranking di A2, ricca di talenti e personalità – spiega Fulvio Bonessa, viceallenatore del Cus -. Come al solito ci prepareremo al meglio e affronteremo la gara al massimo delle nostre possibilità, cercando di confermare i progressi e le sicurezze dimostrate nelle ultime gare casalinghe. Sarà inoltre un piacere incontrare Elisa (Morolli, ndr) con la quale abbiamo condiviso tanti momenti esaltanti nelle passate stagioni e alla quale siamo tutti affettivamente molto legati“.

Rilevante per la classifica anche il match tra Roana CBF H.R. Macerata e Acqua&Sapone Roma Volley Club, entrambe sconfitte nella scorso turno di Campionato. “Quando si perde c’è sempre amarezza, quando si perde non dando il massimo l’amarezza è elevata all’ennesima potenza – ha commentato Luca Paniconi, coach di Macerata, in relazione al ko di Torino –. Siamo consapevoli di non aver disputato una gran partita. Consideriamo le attenuanti che però non ci scusano per la performance che abbiamo fornito. Dove c’è sostanza c’è voglia di rivalsa, mi auguro che si riesca a portare in campo questa determinazione anche se non sarà facile al cospetto di una formazione come Roma, che ha ottimi valori“.

Le capitoline di Stefano Micoli vengono da una prova di grande cuore e coraggio contro Ravenna, giocata con grande determinazione. Lo stesso atteggiamento è atteso anche lontano dal PalaHoney, visto che la formazione romana non ha ancora vinto fuori casa. Una delle atlete più positive di questo inizio stagione è la centrale Agnese Cecconello: “La nostra squadra si sta riprendendo benissimo, stiamo rispondendo ai vari stimoli e soprattutto sta venendo fuori la vera anima, tutte stiamo dando il massimo. Vogliamo assolutamente riprenderci i punti persi nelle ultime giornate. Sono contenta delle mie ultime prestazioni, ma il merito è anche di Martina Balboni che mi mette nelle migliori condizioni di attaccare”.

Il confronto tra Futura Volley Giovani Busto Arsizio e Sigel Marsala è di quelli che possono costituire un crocevia per la stagione. Appaiate a quota 6 punti, le due formazioni avranno la possibilità, con una vittoria, di restare aggrappate al quinto posto, l’ultimo utile per acciuffare l’accesso alla Pool Promozione. Cialfi e compagne sono unite più che mai nel voler riportare il team bustocco alla vittoria, dopo l’esaltante match casalingo contro Trento e la battuta d’arresto a Montecchio Maggiore: “E’ una partita da vincere – sintetizza Matteo Lucchini, coach della Futura -: dobbiamo portarla a casa canalizzando positivamente quella rabbia che ci è rimasta da domenica scorsa, a causa di un match in cui meritavamo di conquistare dei punti. Abbiamo comunque lavorato bene in settimana, quindi chiedo alle ragazze di mettere ancora una volta tutto quello che hanno sul terreno di gioco per proseguire nella nostra crescita. Il San Luigi saprà dimostrare di essere ancora un fattore: dobbiamo vincere per guadagnare terreno in classifica, per il morale, ma soprattutto meritiamo vittorie perché in questo momento stiamo giocando una buonissima pallavolo“.

Anche la squadra di Collavini è smaniosa di ottenere punti e di alimentare il proprio cammino di crescita in Campionato: “Busto è una squadra che ultimamente è in crescita, come lo siamo noi, peraltro – osserva Giulia Galletti, palleggiatrice della Sigel -. Ci aspetta una partita tosta e il fatto di avere questo scontro diretto fuori casa gioca un punto a loro favore. Dobbiamo evitare che la Futura conduca la partita, essendo più aggressive e compiendo meno errori rispetto all’ultima uscita“.

Vincere è l’unico obiettivo possibile, l’unica cosa che conti”. Non ha mezzi termini Franco Cutolo, direttore sportivo della P2P Smilers Baronissi, approcciando il match che le irnine disputeranno contro la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio. Le salernitane occupano l’ultimo posto in classifica e hanno ‘fretta’ di risalire: “Rincorriamo dall’inizio del Campionato – aggiunge – abbiamo fatto fronte alle difficoltà di percorso, abbiamo puntellato il roster, ora tocca alla squadra tirar fuori quello che sul mercato non si acquista. Mi aspetto una P2P aggressiva e battagliera, calata nella lotta e consapevole che il momento è spartiacque“. Più serena ma ugualmente vogliosa di puntellare il proprio quinto posto la formazione vicentina, che nello scorso turno è stata capace di conquistare tre punti contro Busto Arsizio, mostrando una Carletti – schiacciatrice classe 2000 – superlativa.

CAMPIONATO DI SERIE A2 FEMMINILE – IL PROGRAMMA DELLA 9^ GIORNATA

GIRONE A
Domenica 24 novembre, ore 17.00
Itas Città Fiera Martignacco – Club Italia Crai
Green Warriors Sassuolo – Cuore di Mamma Cutrofiano
Cda Talmassons – Eurospin Ford Sara Pinerolo
Exacer Montale – Volley Soverato
Geovillage Hermaea Olbia – Omag S.G. Marignano

GIRONE B
Domenica 24 novembre, ore 16.00
P2P Smilers Baronissi – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio
Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Sigel Marsala
Domenica 24 novembre, ore 17.00
Delta Informatica Trentino – LPM BAM Mondovì
Conad Olimpia Teodora Ravenna – Barricalla Cus Torino
Roana CBF H.R. Macerata – Acqua&Sapone Roma Volley Club

LE CLASSIFICHE
GIRONE A
Omag S.Giov. In Marignano 23; Eurospin Ford Sara Pinerolo 19; Volley Soverato 14; Club Italia Crai 12; Itas Città Fiera Martignacco 11; Green Warriors Sassuolo 9; Geovillage Hermaea Olbia 9; Exacer Montale 8; Cda Talmassons 8; Cuore Di Mamma Cutrofiano 7.

GIRONE B
Delta Informatica Trentino 20; LPM BAM Mondovì 20; Conad Olimpia Teodora Ravenna 18; Barricalla Cus Torino 14; Roana CBF H.R. Macerata 12; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 12; Acqua & Sapone Roma Volley Club 9; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 6; Sigel Marsala 6; P2P Smilers Baronissi 3.

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE