Un’amichevole di alto livello per Aragona che si mette alla prova contro la Sigel Marsala

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto: Vincenzo Meli

Di Redazione

La Seap Dalli Cardillo Aragona è tornata ad allenarsi dopo la netta vittoria di sabato scorso in trasferta contro l’Isernia. Le biancazzurre, agli ordini di coach Luca Secchi e del suo staff, svolgono sia sedute in sala pesi che lavoro tecnico-tattico al palasport Pippo Nicosia di Agrigento. Tutte le giocatrici sono in ottime condizioni fisiche. 

Domani, giovedì 21 novembre, con inizio alle ore 19, la formazione del presidente Nino Di Giacomo giocherà una gara amichevole contro il Marsala che milita nel campionato di A2. La partita si disputerà al PalaNicosia di Agrigento e l’ingresso è gratuito. Si tratta di un test molto importante per la Seap Dalli Cardillo Aragona per tenere alta la concentrazione, migliorare ulteriormente la forma fisica e l’affiatamento tra i reparti in vista della prossima sfida di campionato di B1 in calendario sabato 30 novembre, ancora in trasferta, sul campo della Luvo Baratattoli Arzano, alle ore 15:30.

Il sestetto di Luca Secchi sarebbe dovuto scendere in campo sabato prossimo al palasport di Agrigento ma la PVG Bari ha deciso di ritirarsi e di non presentarsi ai nastri di partenza del campionato di B1. Per la Seap Dalli Cardillo Aragona, dunque, sarà turno di riposo che arriva dopo cinque splendide partite e altrettante vittorie. Capitan Donà e compagne sono in testa al campionato a punteggio pieno con 15 punti, gli stessi del Cerignola, ma con la migliore differenza set. Numeri impressionanti che certificano la forza e la maturità della squadra allenata da Luca Secchi e la strepitosa campagna acquisti operata questa estate dal presidente Nino Di Giacomo.

La Seap Dalli Cardillo Aragona ha perso finora un solo set contro la Fiamma Torrese Volley, poi ha regolato con un secco 3-0 formazioni del calibro di Connetti.it Chieti, Palmi Volley, Altino Chieti e l’Europa 92 Isernia. Le due squadre abruzzesi sono cadute al PalaNicosia, mentre le altre tre vittorie sono arrivate lontane dalla Sicilia, in campi insidiosissimi e difficili da espugnare. Dei quattro gironi di B1, la squadra aragonese è la migliore per punti ottenuti e quoziente set. 

A termine della quinta giornata sono 398 i punti conquistati e 303 quelli subiti. La migliore realizzatrice è l’opposto Ramona Aricò con 68 punti totalizzati in 5 partite. Al secondo posto si piazza la schiacciatrice Serena Moneta con 58 punti realizzati. Il capitano Melissa Donà ha finora messo a segno 50 punti, con una media di 10 punti a partita. Buona la media anche della centrale Ambra Composto che nelle quattro partite disputate da titolare ha realizzato 41 punti. L’altra centrale Elisa Manzano, in campo in tutte e cinque le partite, ha messo a segno 39 punti.

Sabato scorso, al debutto da titolare, la centrale pugliese Angela Facendola, ha realizzato 10 punti, i primi della stagione. La palleggiatrice Gloria Trabucchi ha finora realizzato 7 punti, ma ha svolto un eccellente lavoro in cabina di regia. Una presenza a gara in corso, nel finale contro Altino, e un punto per la schiacciatrice Carolina Falcucci. Ancora senza punti l’alzatrice Martina Baruffi, fuori per parecchie settimane a causa di un infortunio muscolare, la palleggiatrice Speranza Maiello, la schiacciatrice Marialaura Patti e i due liberi Federica Vittorio e Francesca Parisi. Numeri senza dubbio splendidi destinati ad aumentare al ritorno in campo dopo la sosta “forzata” della sesta di campionato. 

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD