Ivan Zaytsev scende in piazza a Modena con le “sardine”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Facebook Lorenzo Tosa

Di Redazione

C’era anche Ivan Zaytsev tra le migliaia di persone che sono scese in piazza ieri a Modena con le “sardine”, per il flash mob contro l’intolleranza organizzato in occasione del previsto comizio elettorale di Matteo Salvini (poi annullato e spostato in altra sede). Il movimento di protesta, nato a Bologna lo scorso 14 novembre, promette di seguire tutto il tour del leader della Lega in Emilia Romagna in vista delle prossime elezioni regionali.

Ad annunciare la presenza del capitano del Modena Volley è stato, via Facebook, uno degli organizzatori dell’iniziativa, Lorenzo Tosa: “Un ragazzo di 31 anni di genitori russi ma nato in Italia, e italianissimo – ha scritto – che non ci sta a vedere la città e il suo Paese nelle mani di gente che odia il prossimo per la nazionalità, l’identità sessuale, il colore della pelle. Per questo c’era anche lui, sotto quegli ombrelli, insieme alle 6.000 meravigliose sardine che questa sera hanno invaso piazza Grande per dire No, anche questa volta non passerete. ‘Ci teniamo che Modena e che l’Emilia Romagna non si leghino. Punto. Chiaro e semplice’ ha spiegato. Tutto qui. Grazie Ivan. Meraviglioso atleta. Uomo immenso“.

Lo stesso Zaytsev, che non è nuovo a prese di posizione su temi di interesse pubblico (come quando si espose a favore delle vaccinazioni), ha commentato così il post: “Grazie Lorenzo, questa terra porta con se una storia, questa meravigliosa gente in piazza è il suo bellissimo presente.. sono un fiero Italiano, Modenese adottato“.

Lui si chiama Ivan Zaytsev, è lo schiacciatore del Modena Volley e della Nazionale, detto lo “Zar”, uno dei pallavolisti…

Pubblicato da Lorenzo Tosa su Lunedì 18 novembre 2019

Ma Zaytsev non è stato l’unico giocatore della Leo Shoes Modena a unirsi alla manifestazione: in piazza c’era anche Totò Rossini. Già nei giorni scorsi il libero gialloblu aveva espresso sui social il suo sostegno alla protesta e ieri è sceso in piazza al fianco delle “sardine”.

Non si può amministrare meglio una regione come l'Emilia Romagna! Non si può essere ciechi davanti l'evidenza dei…

Pubblicato da Salvatore Rossini su Lunedì 18 novembre 2019
LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE