Il Giorgione manda k.o. Offanengo. Il palazzetto di Castelfranco applaude alla grande prova del collettivo

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Ufficio Stampa Giorgione Pallavolo

Di Redazione

Contro la squadra più forte del girone il Duetti vince, porta a casa due punti e un po’ si rammarica per non aver chiuso al quarto set (Duetti Giorgione – Chromavis Offanengo 3-2: 16-25, 25-18, 26-24, 23-25, 15-9).

Quello sull’Offanengo è un successo che la dice lunga sulle potenzialità della formazione di Castelfranco Veneto che sino a questo momento ha vinto tre incontri su quattro e quando ha perso (con Maniago), lo ha fatto combattendo fino all’ultimo pallone.

Il match con l’Offanengo si è acceso nel secondo set con la premiata staffetta Fornasier – Fruscalzo e l’ascesa del capitano De Bortoli, trascinatrice della squadra e best scorer Giorgione con 18 punti. È la strigliata di coach Carotta in apertura di set che richiama all’ordine un Duetti arrendevole, a dare la svolta. Dopo appena due scambi chiama time out, chiedendo maggior carattere alle sue atlete. Il Giorgione rinvigorito porta a casa il secondo set e nel terzo recupera uno svantaggio di 6 punti, annulla due set point ospiti per andare a chiudere 26-24.

In visibilio i 600 di Castelfranco che devono però attendere il tie break per salutare il primo successo stagionale interno. Da segnalare sul 12-13 del 4° l’infortunio alla palleggiatrice ospite Nicolini, sostituita dalla diciassettenne Cicoria.

«Il terzo set è stato un capolavoro: dobbiamo però crescere dal punto di vista mentale, ci manca il guizzo che nel momento cruciale ci può permettere di fare la differenza. Sottolineo che anche questa volta la vittoria è stata del collettivo» le parole di coach Paolo Carotta.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008