Grassobbio cade di nuovo in casa: stavolta la resistenza non basta contro Canottieri Ongina

LEAD_UNES_VGoloso-Pasqua2020

Di Redazione

Per la seconda volta consecutiva, il PalaPOG non sorride all’MGR Grassobbio (nella foto): nella quarta giornata di campionato i padroni di casa perdono 1-3 contro la più quotata Volley Canottieri Ongina, che ribalta lo svantaggio iniziale centrando la terza vittoria nelle ultime tre gare.

Per i ragazzi di coach Carrara è invece la terza sconfitta consecutiva dopo la battuta d’arresto interna con Concorezzo (0-3) e quella esterna di Mirandola (3-2). Avvio di partita molto combattuto: Ongina è la prima a tentare la fuga (8-11) ma viene raggiunta e superata (15-11) dall’MGR trascinata da un super Gamba (3 ace consecutivi, 5 in tutto il set). Gli ospiti provano a ridurre il gap ma non scendono mai sotto le tre lunghezze di svantaggio; nel finale, Rossetti e compagni allungano e portano a casa il set per 25-18.

Ottima partenza per Ongina nel secondo parziale, che si porta subito avanti 0-5. L’MGR riesce a recuperare trovando il pareggio (8-8) ma senza mai mettere la testa avanti: gli ospiti sono infatti bravi nel costruirsi subito un nuovo vantaggio (8-12 prima, 14-19 poi) non concedendo spazi a Cornaro e compagni. Nel finale, trascinata da Amorico, Ongina trova ancor più sicurezza e chiude sul 18-25 pareggiando il match sull’1-1.

Nel terzo parziale, l’MGR parte nuovamente male ma ancora una volta si riprende: sotto 2-5, riesce ad impattare sul 7-7. Ongina tenta nuovamente la fuga ma i padroni di casa non glielo concedono in più occasioni (14-14, 18-18, 21-21) anche grazie ai palloni messi a terra da Innocenti. Il finale sorride però ai gialloneri che – grazie a Fall, Amorico e De Biasi – chiudono sul 22-25 portandosi avanti 2-1 nel conto dei set.

Ultimo parziale coi padroni di casa mai in partita: partenza nuovamente favorevole ad Ongina (0-4), parzialmente ricucita dall’ingresso in campo di Maffeis (2-4). Gli ospiti – trascinati da un formidabile Caci – toccano anche il +7 (7-14) impedendo all’MGR di giocare il proprio gioco. Il finale dice 15-25 per Ongina che porta così a casa i tre punti in palio col punteggio di 1-3.

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD