Gara sofferta per l’Eurospin Ford Sara Pinerolo che ha la meglio contro il Club Italia solamente al quarto set

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Eurospin Pinerolo

Di Redazione

Solo nel quarto set le pinerolesi salgono in cattedra e conquistano subito il vantaggio necessario per mettere il risultato al sicuro. Il Club Italia, dal canto suo, si difende molto bene.

Le giovanissime peccano nei momenti chiave della partita, dove l’Eurospin, invece, gestisce molto bene il gioco.

1 SET Due errori in entrambi i campi di gioco regalano i primi due punti. L’attacco in diagonale di Bussoli, il muro di Zago su Gardini e il primo tempo di Ciarrocchi valgono il primo break per le pinerolesi (8-5). Le ospiti agganciano immediatamente con Ituma e Gardini in prima linea. Si gioca punto a punto fino al 15-15 poi il Club Italia passa avanti con l’attacco mani out di Gardini (15-17). Populini incrementa il vantaggio mettendo a terra la palla del 18-21 e coach Marchiaro chiama time out. Le pinerolesi annullano tre palle set ma il primo tempo di Graziani chiude 22-25.

2 SET Parte bene il Club Italia che si porta subito in vantaggio con Populini (2-4). L’attacco di Buffo non passa e le ospiti salgono a +3. Pinerolo insegue, Boldini, in versione attaccante, piazza due palloni che permettono alla squadra di agganciare 12-12. Le ospiti si riportano avanti grazie a Gardini, Pelloia al servizio mette a segno un ace (14-17) ma Zago e compagne si rifanno sotto. Due errori nella metà campo ospite regalano il 21-19. Il muro su Zago porta il parziale ai vantaggi (24-24). Ci pensa il capitano a pareggiare il conteggio dei set, prima con un mani out poi dai nove metri arriva il 28-26.

3 SET Subito un ottimo break per il Club Italia con Graziani al servizio (0-4). Bussoli e Zago riportano il punteggio in parità. La pipe di Gardini è out (9-7). Le ospiti accorciano le distanze, Graziani e Populini portano le compagne sull’11-11. La pipe di Kone non supera la rete e Zago mette a terra il pallone (18-15). Le ospiti agganciano nuovamente ma la diagonale di Buffo e l’errore in fast di Graziani riportano Pinerolo a +2 (21-19). Il primo set ball arriva con il muro su Gardini che, poco dopo, sbaglia l’attacco (25-22).

4 SET Bertone e Bussoli in prima linea portano subito avanti la squadra (4-2). Il servizio out di Zago regala il terzo punto al Club Italia ma le padrone di casa allungano con Boldini e Buffo (9-3). Capitan Zago è inarrestabile, dalla seconda linea mette a terra la palla del 13-4. Dai nove metri Bertone sigla il +10. Le ospiti non riescono più a recuperare il gap di svantaggio e Pinerolo chiude 25-17.

Silvia Bussoli, Eurospin Ford Sara Pinerolo, commenta così la gara: “Siamo riuscite a strappare tre punti che pesano tanto, è stata veramente tosta. Siamo partite un po’ scariche forse perché non ci aspettavamo una squadra così, con queste altezze e queste misure. Ci aspettavamo colpi forti invece hanno giocato tanto sul muro. Noi abbiamo dimostrato che ci adattiamo bene alle situazioni e ne veniamo fuori a testa alta. Oggi è venuta fuori la squadra, quando non c’era una c’era l’altra e questo ci ha permesso di vincere”.

Coach Massimo Bellano del Club Italia “Per tre set la gara è andata bene, al di là del risultato perché siamo riusciti a fare tutta una serie di cose che ci eravamo prefissati, sia nella fase di muro difesa, sia in contrattacco. Nel cambio palla le ragazze sono state brave ad interpretare la tattica avversaria. Qualche volta siamo mancati in precisione ma le scelte mi sono piaciute, soprattutto la reazione che hanno avuto nel quarto set”.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO-CLUB ITALIA 3-1
(22/25, 28/26, 25/22, 25/17)
Eurospin Ford Sara Pinerolo: Ciarrocchi 5, Bertone 12, Boldini 5, Zago 26, Buffo 10, Bussoli 13, Fiori (L). Tosini, Grigolo. Non entrate: Allasia, Nasi, Casalis. All. Marchiaro.

Club Italia: Pelloia 2, Graziani 12, Monza 1, Gardini 19, Kone 11, Frosini 1, Populini 14, Ituma 8, Panetoni (L), Sormani, Nwakalor. Non entrate Bassi, Trampus, Marconato (L). All. Bellano.

Arbitri: Luca Cecconato, Nicola Traversa.
Note: 24’, 28’, 27’, 23’. Tot. 102’
Spettatori: 520

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE