La GoldenPlast Civitanova non dà scampo all’AVS Mosca Bruno Bolzano nell’anticipo

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto Lega Pallavolo Serie A

Di Redazione

Nella quarta giornata del campionato nazionale di Serie A3 maschile l’AVS Mosca Bruno si reca in trasferta a Civitanova Marche per affrontare la GoldenPlast, squadra giovane e di talento ma con una diagonale palleggio e opposto di grande esperienza e di grossa qualità.

Nel primo set la squadra bolzanina parte con Grassi in cabina di regia, Magalini opposto, il bulgaro Stoyanov e l’ex della partita Gozzo come schiacciatori, centrali Paoli e Bressan e Grillo libero. L’avvio del set vede le due squadre in una sotanziale parità sino a quando la GoldenPlast prova ad allungare sul 15-12; AVS recupera con il bulgaro Stoyanov che si dimostra in gran spolvero, ma la squadra marchigiana riesce di nuovo ad allungare sul 23-21, per poi chiudere il set con il risultato di 25-22.

Nel secondo set Palano rimanda in campo il medesimo sestetto del parziale precedente ad eccezione di Bleggi al posto di Bressan, Civitanova agguanta subito un break di vantaggio sul parziale di 5-3, e mette una fortissima pressione alla squadra bolzanina allungando sino al 9-5. Coach Palano ferma il gioco con il primo time out del set, ma alla la ripresa del gioco la squadra marchigiana non abbassa i ritmi, anzi allunga sul 13-8. Entra Tim Held al posto di Stefano Gozzo, coach Palano si accorge che la sua squadra è in difficoltà e chiama il secondo time out sul parziale di 15-8, e sul 17-10 effettua un cambio in cabina di regia facendo uscire Tommaso Grassi; al suo posto subentra Luca Spagnuolo. Ma anche questo cambio non da i frutti sperati e Civitanova sembra tenere perfettamente il set sotto controllo e chiude agevolmente con il parziale di 25 a 14.

Nel terzo set l’AVS parte sin dall’inizio con Boesso al posto di Magalini apparso in palese difficoltà nei set precedenti, e Grassi in cabina di regia ma la GoldenPlast scappa via sul 4-0. Ibolzanini abbozzano un tentativo di reazione riuscendo a raggiungere il pareggio di 7-7, quando per la prima volta nella partita il coach di casa chiama il time out. Alla ripresa del gioco l’AVS vuole rientrare nella partita e allunga sul 12-9 con un Boesso che prova a spingere i suoi compagni, ma la GoldenPlast è in serata di grazia e non solo recupera ma si porta in vantaggio sul parziale di 16-14. Coach Palano ferma il gioco chiamando time out, riprende il gioco ma Civitanova mantiene il break di vantaggio e allunga sul 21-17 con un muro su Stoyanov, e chiude set e partita con il parziale di 25-19.

A fine partita un Donato Palano furioso per la prestazione fornita dalla sua squadra dichiara: “Sapevamo di affrontare un’ottima squadra ma stavolta, più che gli indiscussi meriti dell’avversario, ci sono stati troppi errori e troppi passaggi a vuoto nella mia squadra. La sensazione che ho avuto durante la partita è che i miei giocatori abbiano avuto un atteggiamento di arrendevolezza arrivata sin dalle prime battute del secondo set, e purtroppo a nulla è valsa la girandola di cambi che ho fatto. Alla ripresa degli allenamenti ci aspetta tanto lavoro da fare soprattutto dal punto di vista della tenuta mentale.”

L’AVS Mosca Bruno ritorna quindi dalla trasferta in terra marchigiana con una secca sconfitta per 3-0 e da lunedì tornerà in palestra per preparare al meglio la seconda trasferta di domenica prossima a Fano.

GoldenPlast Civitanova-Mosca Bruno Bolzano 3-0 (25-22, 25-14, 25-19)
GoldenPlast Civitanova: Partenio 3, Di Silvestre 15, Sanfilippo 7, Paoletti 19, Disabato 8, Trillini 6, D’Amico (L), Dal Corso 1. N.E. Cappio, Ferri, Gonzi, Maletto. All. Rosichini.
Mosca Bruno Bolzano: Grassi 1, Gozzo 3, Bressan 0, Magalini 5, Stoyanov 16, Paoli 6, Brillo (L), Grillo (L), Held 1, Spagnuolo De Vito L. 0, Spagnuolo De Vito A. 0, Boesso 4, Bleggi 0. N.E. Bandera. All. Palano.
ARBITRI: Rolla, Salvati.
NOTE – durata set: 27′, 22′, 25′; tot: 74′.

(fonte: Comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD