Massimo Barbolini sulla sfida con Conegliano: “Sarà strano soffrire davanti al computer, ma ho piena fiducia nel mio staff”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Igor Novara

Di Redazione

Vigilia di campionato per la Igor Volley, che domani sera alle 20.30 sfiderà Conegliano in un Pala Igor verso il tutto esaurito.

Le azzurre, che in settimana hanno recuperato la slovena Iza Mlakar dopo l’infortunio alla caviglia che l’ha tenuta fuori dai primi scambi del match interno con Brescia, non saranno guidate in panchina da Massimo Barbolini, alle prese con i postumi di un intervento di ablazione cardiaca. Al suo posto ci sarà il vice Davide Baraldi, affiancato dal tecnico della B1 azzurra, Matteo Ingratta.

Sarà strano soffrire davanti al computer – racconta Massimo Barbolini – perché è la prima volta in carriera che mi trovo in una situazione del genere. Però ho piena fiducia nel mio staff, a partire da Davide, e nelle atlete tutte: sono convinto che faranno quello che stanno facendo da inizio anno, cioè una prestazione importante con grinta e umiltà”.

Non nasconde, il tecnico azzurro, l’orgoglio per il cammino fin qui compiuto dalle sue ragazze: “Stanno lavorando nel modo migliore possibile, hanno capito che mai come quest’anno il livello della competizione è altissimo è ogni punto conquistato, ancor più ogni vittoria, rappresenta un passo avanti importante.

Possiamo e dobbiamo continuare a crescere, lo stiamo facendo con il giusto atteggiamento e la massima dedizione. Quella con Conegliano è una partita importante, come lo era quella di Scandicci e come lo sarà quella di Caserta: dobbiamo affrontarla come abbiamo fatto fino a oggi e sono certo che sarà così”.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008