La capolista affronta le Cocche, Trento arriva al San Luigi

Sandlovers_LEADERBOARD
(foto Giovanni Pini)

Di Redazione

Mentre la Futura Volley Giovani tenta di uscire dalle secche di una classifica forse troppo penalizzante, la settima giornata del campionato di Serie A2 proprone l’arrivo della capolista al San Luigi di Sacconago: l’avversaria delle bustocche sarà infatti la tostissima Delta Informatica Trentino, guidata da coach Matteo Bertini e con un roster di assoluto valore per la categoria.

Le Cocche stanno cercando di trasformare buone prestazioni in punti: l’ultimo match giocato a Ravenna ha lasciato nell’ambiente bustocco grandi sensazioni di crescita, nonostante sia mancata l’opportunità di muovere la classifica.

Sensazioni incanalate positivamente dalla schiacciatrice biancorossa Chiara Pinto: “L’umore in squadra è buono. La partita di Ravenna ha fatto vedere cose molto positive dal punto di vista del gioco e della convinzione e, non dimentichiamolo, questa prestazione è arrivata in trasferta; stiamo lavorando tantissimo da inizio stagione per migliorarci, ora l’obiettivo è conquistare quei set utili a farci fare punti.

Ma so già che, una volta raggiunto questo traguardo, saremo abbastanza ambiziose da guardare ancora più avanti“. Coach Matteo Lucchini, che vede la squadra progredire di giorno in giorno grazie al lavoro messo in piedi insieme al suo staff, chiede appunto alle ragazze un ulteriore salto di qualità dal punto di vista dell’atteggiamento:

“Ci prepariamo a vivere una classica situazione di testa-coda in cui, però, non mi ero ancora trovato sinora: la squadra può e deve entrare in campo con la mentalità di provarci sin da subito, per continuare il percorso di crescita visto sinora. Voglio che il leit-motiv della partita di domenica sia questo: mai sottovalutare l’ultima in classifica“.

Stando appunto alla classifica e al confronto di forze a disposizione, la sfida domenicale risulta irta di difficoltà. Ospiti delle biancorosse saranno, come detto, le atlete della Delta Informatica Trentino, attuale capolista del Girone B grazie al percorso netto fatto registrare nelle prime 6 giornate di campionato.

L’inizio-monstre delle dolomitiche è evidenziato anche da un computo set strepitoso: solo solo due i set lasciati per strada all’unica avversaria capace di portare le nostre prossime avversarie al tie-break, ossia Ravenna.

Nulla di diverso da quanto ci si potesse attendere, però: non solo Trento si propone in serie cadetta da ormai 6 stagioni, ma è universalmente considerata la candidata numero uno alla promozione diretta in A1 a quattro anni di distanza dalla finale promozione persa contro la Saugella Monza.

Il talento di Silvia Fondriest, Vittoria Piani e Giulia Melli, per non parlare delle altre protagoniste, preoccupa Pinto ma allo stesso tempo la stimola a fare sempre meglio: “Trento è sicuramente ad un livello superiore, tanto a noi quanto alle altre squadre del girone: ha fisico, esperienza e qualità, sarà davvero difficile incontrarle.

Dal canto nostro, dobbiamo sfruttare questo momento di crescita per dare fastidio anche a questi team che puntano decisamente alla promozione“.

Stessi concetti espressi dal coach biancorosso: “Ovviamente la partita sarà molto complicata, Trento può sfoggiare i due migliori attaccanti in posto 4 dello scorso campionato aggiungendo allo starting six un opposto come Piani, due centri fisicati e un palleggio con grande esperienza.

La Delta è una squadra costruita per fare il grande salto in A1; noi, lo ribadisco, dovremo cercare di metterle il più possibile in difficoltà“.

Sarà quindi un match che potrà dire molto sullo stato di forma delle biancorosse: aspettiamo ovviamente tutti i supporter biancorossi alle ore 17.00 di domenica 10 Novembre presso il Palasport San Luigi di Busto Arsizio (via Ortigara 42).

Per chi non potrà essere presente, invece, ricordiamo che l’incontro potrà essere seguito in diretta streaming presso i nostri canali ufficiali YouTube e Facebook.

GLI ALTRI INCONTRI DELLA 7^ GIORNATA

Barricalla CUS Torino – Acqua&Sapone Roma
Olimpia Teodora Ravenna – S.lle Ramonda Ipag Montecchio
Roana Cbf HR Macerata – P2P Smilers Baronissi
Sigel Marsala – Lpm Bam Mondovì

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD