A Padova dal 5 al 7 novembre il Festival della Cultura Paralimpica, presenti anche le azzurre del Sitting Volley

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE

Di Redazione

Da oggi, e fino a giovedì, si terrà a Padova Naked la mostra fotografica sulla disabilità realizzata con gli scatti di Oliviero Toscani voluta dal Comitato Italiano Paralimpico.

Tra gli azzurri che hanno posato per il celeberrimo fotografo milanese anche le atlete della Nazionale Femminile di sitting volley Giulia Aringhieri e Silvia Biasi.

La mostra rientra nel più ampio progetto del Festival della Cultura Paralimpica in programma proprio nel capoluogo patavino da oggi a giovedì. 

L’edizione del 2019, la seconda dalla nascita della manifestazione, intende rappresentare un ideale abbraccio a Padova, Capitale europea del Volontariato per il 2020 e sede di una delle Università più antiche d’Europa e fra le più inclusive d’Italia.

L’evento – realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova e con il supporto del Comune di Padova e del Centro Servizio Volontariato di Padova si terrà dal 5 al 7 novembre in diversi luoghi della città veneta: Palazzo del Bo, Palazzo Moroni, la Cittadella dello Studente e il Caffè Pedrocchi.

Saranno oltre 40 gli atleti che interverranno nella kermesse paralimpica. Fra questi il campione di paraciclismo Alex Zanardi (7 novembre, ore 10.30) i campioni del mondo di nuoto paralimpico reduci dai successi di Londra Simone Barlaam, Federico Morlacchi, Antonio Fantin, Francesco Bettella e Arianna Talamona, l’arciera Eleonora Sarti, l’ambasciatrice del sitting volley e studentessa presso l’Università di Padova Nadia Bala, la giocatrice di basket in carrozzina Chiara Coltri e la campionessa di tennistavolo Giada Rossi.

Insieme a tante stelle paralimpiche fra cui Francesca Porcellato, Paola Fantato, Patrizia Saccà, Daniele Cassioli, Edoardo Giordan, Giulia Aringhieri, Silvia Biasi, Luigi Magi, Giulia Pertile, Alessia Refolo.

(Fonte: comunicato stampa)

LEADERBOARD_GPCAR_2008