Vbc Mondovì, Davide Manassero non sarà più il direttore sportivo: “Decisione sofferta”

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Ufficio Stampa Vbc Mondovì

Di Redazione

Novità in società al Vbc Mondovì. Davide Manassero ha comunicato nei giorni scorsi, insieme al presidente Giancarlo Augustoni, che non ricoprirà più la carica di direttore sportivo e team manager della società. La decisione, già ponderata negli ultimi mesi, è stata presa di comune accordo prima della trasferta di Ortona, dove la squadra ha esordito in campionato.

«Purtroppo per motivi di lavoro non riuscivo più a dedicare il tempo necessario a questo importante ruolo, così ho preso questa decisione, sofferta almeno quanto quella di appendere le scarpe al chiodo».

Nessuna frattura con la società che ha egregiamente rappresentato per cinque anni, tre da giocatore (la stagione della storica promozione e le prime due in A2) e due da dirigente. «Davide non verrà sostituito – ha spiegato il presidente -, anche perché non è facile trovare una figura come lui. L’ho voluto fortemente dietro alla scrivania quando mi ha comunicato che avrebbe smesso di giocare ed è stato un privilegio poter lavorare con lui. Le tante mansioni che curava direttamente lui sono state riorganizzate e suddivise tra la segreteria e i nostri dirigenti Andrea Fia e Brunello Prette. Abbiamo rispettato questa sua decisione e sappiamo che ci darà ancora preziosi consigli quando potrà».

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE