A Caserta si gioca: arriva l’ok dalla Lega per il Palavignola

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto Volalto Caserta 2.0

Di Redazione

Il match di domani sera tra Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta e Imoco Volley Conegliano sarà un test decisivo. Più che per le due squadre, rispettivamente ultima e prima nella classifica di Serie A1 femminile, per il PalaVignola. Solo pochi giorni fa, infatti, la Lega Pallavolo Serie A femminile aveva ribadito al club campano l’obbligo di completare entro il 31 ottobre la messa a norma del palazzetto di casa, pena il trasferimento a Napoli (il campo di riserva indicato dalla società).

Oggi pare che l’ipotesi più estrema, quella del trasloco, sia scongiurata: il sopralluogo effettuato ieri dal personale di Lega ha dato esito positivo, tenuto conto dei brevissimi tempi a disposizione per gli interventi (meno di una settimana), e il consorzio delle società ha deciso di autorizzare l’utilizzo del PalaVignola per le gare interne di Caserta, come riporta lo stesso club in un comunicato. Certo, si tratta di un ok “sub iudice‘: se giovedì sera dovessero verificarsi altri problemi, tutto tornerebbe in discussione.

Il nodo principale riguarda la trasmissione in diretta streaming della gara: dopo la mancata messa in onda della sfida con Firenze, che ha generato un lungo balletto di polemiche e accuse, un altro “black out” costituirebbe un gravissimo danno di immagine oltre che economico. La società casertana ha assicurato di aver potenziato la rete elettrica dotandola della capacità necessaria per trasmettere la gara, e il service di PMG Sport spera di non andare incontro a brutte sorprese.

Sulle altre inadempienze logistiche evidenziate dalla Lega, sebbene non di poco conto (spogliatoi degli arbitri, infermeria e locale antidoping, sala stampa, hospitality, punto ristoro e led), al momento sembra essere stato trovato un punto d’incontro. Senza dimenticare che al PalaVignola si gioca comunque grazie a una deroga, vista l’altezza insufficiente del tetto.

Non resta che incrociare le dita e augurarsi che domani tutto vada per il meglio, anche perché a distanza di poche ore la Golden Tulip dovrà organizzare un’altra partita casalinga: quella di domenica 3 novembre contro la Saugella Monza.

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE