Brusco stop per l’AVS Mosca Bruno che si arrende in tre set all’HRK Motta

LEAD – SOCAF-Acquarial_C
Foto Ufficio Stampa AVS Mosca Bruno Bolzano

Di Redazione

Nella seconda giornata del girone di andata del campionato di Serie A3 maschile l’AVS Mosca Bruno Bolzano va di scena in trasferta sul difficile campo di Motta di Livenza, arrendendosi alla fine in tre set.

AVS nel primo set parte con Tommaso Grassi in cabina di regia Paoli e Bleggi centrali, Held Boesso e Stoyanov attaccanti, il libero e’ Raffaele Grillo, il set procede con una sostanziale parità tra le squadre fino a quando Motta strappa un break portandosi sul 10 a 8, ma i bolzanini si rifanno subito sotto e il set si rimette in sostanziale parità e poi AVS scappa via 15 a 12 , costringendo l’allenatore di Motta di Livenza a chiamare il primo time out, il gioco riprende e su un azione di gioco dubbia Motta spreca il loro primo video check, ma i padroni di casa non mollano la presa e vanno sul parziale di 16 a 15 per AVS costringendo coach PALANO a chiamare il primo time out, il set scivola via con il risultato sempre in bilico , con nessuna delle due squadre che intende mollare sino a quando con uno scatto di reni Motta si porta sul 24 a 22 e Palano chiama il suo secondo time out ma la squadra trevigiana si dimostra squadra tosta e chiude il set con il parziale di 25 a 23 con l’ex Albergati in gran spolvero ma per l’AVS anche il bulgaro Stoyanov dimostra in questo set di essere in clima partita.

Nel secondo set AVS scende in campo con il medesimo sestetto del set precedente e le squadre procedono appaiate nel risultato sino a quando con un ace di Boesso AVS va sul parziale di 8 a 5 e coach Barbon per Motta chiama il primo time out, riprende il gioco con i bolzanini che mantengono sempre il vantaggio di tre punti ma la squadra di casa riesce a rifarsi sotto e coach PALANO fa entrare Spagnuolo al posto di Grassi , ma stasera i padroni di casa appaiono tonici scappano via sul 15 a 13 e coach PALANO chiama il suo secondo time out, riprende il gioco con Motta che addirittura incrementa il vantaggio sul parziale di 21 a 16 dove Palano ferma il gioco con il secondo time out; riprende il gioco Motta appare determinata a fare suo il set e vi riesce chiudendo sul parziale di 25 a 19 con i giocatori bolzanini che hanno un ritmo a corrente alternata rispetto al gioco espresso nel primo set.

Nel terzo set rientra Grassi come palleggiatore ma Motta piazza subito 2 ace in battuta, scappa via sul parziale di 6 a 2 con time out chiamato per l’AVS MOSCA BRUNO, alla ripresa del gioco i padroni di casa si portano su sette lunghezze di vantaggio sul parziale di 11 a 4, i giocatori altoatesini abbozzano una reazione cercando di rientrare in partita ma Motta non sbaglia quasi nulla e sul parziale di 14 a 5 per i trevigiani Palano ferma il gioco e chiama il secondo time out, riprende il gioco Motta scappa via con un vantaggio di 10 punti sul 18 a 8, e chiude senza troppi patemi d’animo set e partita con il parziale di 25 a 13.

Un Donato PALANO visibilmente deluso del risultato finale a fine gara dichiara “Merito agli avversari che hanno giocato veramente al massimo, in un palazzetto molto difficile dove il fattore campo può essere decisivo, non dobbiamo dimenticare che per loro è la ventiduesima vittoria casalinga consecutiva, noi abbiamo tenuto bene il primo set perso per un paio di episodi e poi non abbiamo più retto il loro ritmo e la loro pressione, lunedì si ritorna in palestra per ricominciare a lavorare per prepararci al meglio per la prossima partita.”

HRK MOTTA DI LIVENZA – AVS MOSCA BRUNO BOLZANO 3-0 (25-23; 25-19; 25-13)

HRK MOTTA DI LIVENZA

ALLENATORE BARBON RENATO
PINALI ROBERTO PUNTI 10
VISENTIN MARCO PUNTI 5
ZANINI MATTEO PUNTI 8
ALBERGATI DANIELE PUNTI 15
GAMBA KRISTIAN PUNTI 13
MORETTI DANIELE PUNTI 4

AVS MOSCA BRUNO

ALLENATORE DONATO PALANO
BOESSO FILIPPO PUNTI 5
BRESSAN TIZIANO PUNTI 1
HELD TIM PUNTI 7
BLEGGI NICOLO’ PUNTI 3
GRASSI TOMMASO PUNTI 2
MAGALINI ALBERTO PUNTI 2
PAOLI ALESSANDRO PUNTI 5
STOYANOV GEORGI PUNTI 15
GOZZO STEFANO PUNTI 1

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD – SOCAF-Acquarial_C