La Leo Shoes Modena rischia solo per un set, poi azzera Piacenza

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto: Modena Volley

Di Redazione

È stato un 3-0 nettissimo (24-26, 21-25,18-25) quello che regala alla Leo Shoes Modena la seconda vittoria della stagione, una partita che ha esaltato le qualità di Modena ma ha evidenziato in modo anche un po’ impietoso le carenze di Piacenza, forse un po’ in ritardo di condizione, soprattutto psicologica. Piacenza ha dimostrato di saper stare in partita solo nel corso della prima frazione che la Gas Sales getta via con qualche errore di troppo: ma da lì in poi i lupi si rintanano e non si fanno più vedere. Si vede invece una battuta di Modena potente e precisissima, uno Zaytsev sempre molto presente, un Bednorz efficace e un Christenson che si limita a gestire con efficacia le rotazioni senza che la squadra abbia un solo sbandamento, un solo momento di indecisione.

Difficile dire se sia stata troppo Modena o se Piacenza si sia rivelata troppo poca cosa: probabilmente la squadra di Gardini, con tante novità e diverse cose da mettere a punto ha un potenziale di gran lunga superiore rispetto alla sbiadita versione offerta in questo anticipo della seconda giornata.

GAS SALES PIACENZA-LEO SHOES MODENA 0-3 (24-26,21-25, 18-25)
Gas Sales Piacenza: Copelli NE, Scanferla (L), Fei 2, Cavanna 1, Yudin NE, Stankovic 5, Kooy 15, Botto NE, Paris, Berger 3, Tondo, Fanuli (L), Nelli 12 Krsmanovic 8. Allenatore Andrea Gardini.
Leo Shoes Modena: Anderson 10, Estrada NE, Iannelli (L) NE, Sanguinetti NE, Rossini (L), Pinali NE, Zaytsev 17, Bednorz 14, Christenson 1, Holt 5, Bossi NE, Salsi NE, Mazzone 8, Kaliberda NE. Allenatore Andrea Giani.
Arbitri: Simone Santi, Armando Simbari
Spettatori: Palabanca Piacenza, 2700
Timing: 32′, 31′, 29′. Totale 92′.
Ace: 4-12
Muri punto: 4-6

QUI LA SINTESI DELLA PARTITA

QUI LE DICHIARAZIONI DEL DOPO PARTITA

LEADERBOARD_GPCAR_2008