Tipiesse Cisano, esordio vincente con Fano

LEADERBOARD_GPCAR_2008
Foto Ufficio Stampa Tipiesse Cisano

Di Redazione

Esordio vincente per la Tipiesse Cisano che supera al tie break la Gibam Fano nel primo match casalingo di serie A3. Resta un pizzico di amaro in bocca per non aver centrato il bersaglio pieno, ma comunque rimane la soddisfazione per una vittoria importante che permette alla Tipiesse di iniziare nel migliore dei modi la stagione.

La partita

Per la prima partita assoluta alla guida della Tipiesse Cisano coach Battocchio si affida alla diagonale composta dal palleggiatore Sbrolla e l’opposto De Santis, agli schiacciatori Mercorio e Cattaneo, ai centrali Milesi e Gritti e a Brunetti come libero. Fano risponde con Cecato in palleggio, Bulfon opposto, Salgado e Caselli al centro, Tallone e Ozolins in banda. Cesarini libero.

Avvio sprint della Tipiesse che mette a terra il primo pallone del match con Cattaneo e poi si porta subito sul 2/0. Fano torna in carreggiata con un break di 2-0 per il pareggio, prima del contro break di 3-0 chiuso da De Santis (5/2). Il set prosegue ad altalena con Fano che prova a rifarsi più volte sotto, ma la Tipiesse controlla e arriva fino a metà set con un vantaggio di tre lunghezze (16/13). La squadra di Radici prova l’ultimo disperato tentativo di rientro fino al meno uno (18/17), ma poi i ragazzi di Battocchio scappano sul 23/18 grazie a un ace di De Santis e ipotecato il set. Un errore al servizio di Bulfon consegna ben cinque palle set ai locali (25/19) che alla seconda occasione utile chiudono sul 25/20.

Il primo punto nel secondo set è ancora della Tipiesse, ma Fano ha subito un sussulto d’orgoglio e scappa fino al 2/4 grazie all’ottimo lavoro in regia di Cecato. Cisano punto dopo punto si rifà sotto e passa sul 7/6 prima di un nuovo contro break degli ospiti che tornano sul più due (7/9) grazie a Ozolins. L’azione che cambia il set è quella che va in scena sul 10 pari. Coach Battocchio chiama in causa il videocheck per un tocco a muro e la tecnologia dà ragione a Cisano. Radici risponde con un “contro” videocheck, ma la decisione degli arbitri non cambia e la Tipiesse passa sull’11/10. Da qui è tutto un monologo cisanese con De Santis, Mercorio, Gritti e Cattaneo che dilatano il punteggio fino ad un confortante 17/11. Nel finale Fano prova a rifarsi sotto, ma la squadra di Battocchio controlla e chiude prima con Gritti che regala cinque palle set e poi con Baciocco, appena entrato, che stampa il muro del 25/19 finale.

Dopo due set di alti e bassi Fano entra in campo con il giusto piglio, mentre la Tipiesse cala leggermente l’intensità del proprio gioco. Il periodo prosegue così in equilibrio fino al primo lungo ospiti che costringe coach Battocchio a chiamare il suo primo timeout sul 13/15. La mossa non sortisce però l’effetto sperato perché Fano scappa fino al 13/17. Il tecnico della Tipiesse così mette mano alla panchina, inserendo Giampietri e Baciocco al posto di Gritti e Cattaneo. E’ proprio Baciocco a mettere a terra il punto del meno due (15/17), ma Fano poi allunga ancora sul 15/19 e costringe Battocchio ad un nuovo timeout. Un muro di Milesi riporta sotto la Tipiesse (17/19), ma nel finale Tallone sale in cattedra e porta Fano sul 20/23. Paoloni regala poi tre set point ai suoi (21/24), Cisano ne annulla due e costringe Radici a un disperato timeout ma è ancora Tallone a riaprire il match (23/25).

Nel quarto set la Tipiesse non riesce a restare in scia di un ottimo Fano che prende il largo grazie all’iniezioni di fiducia della vittoria del terzo periodo. Cisano resta in partita fino 9/12, quando gli ospiti scappano e mettono una seria ipoteca sul periodo (14/20). Nel finale Cecato consegna una sfilza di palla set ai suoi (17/24), che chiudono alla prima occasione (17/25).

Dopo la rimonta subito dal 2-0 al 2-2, la Tipiesse entra in campo al tie break con il giusto spirito e parte con un break di 3-0 che costringe coach Radici al timeout. Il set prosegue ad altalena con la Tipiesse che tiene un paio di lunghezze di vantaggio fino a una chiamata al videocheck a favore di Fano che scrive il meno uno per gli ospiti (11/10). Ci pensano però Milesi e De Santis a ristabilire un confortante vantaggio (13/10), con il muro a due Sbrolla – Milesi che chiude 15/12 il match.

Tipiesse Cisano 3–2 Gibam Fano (25/20, 25/19, 23/25, 17/25, 15/12)

Tipiesse Cisano Bergamasco:Sbrolla, De Santis 18, Mercorio 17, Cattaneo 14, Gritti 9, Milesi 15, Brunetti (L1); Baciocco 6, Giampietri, Favaro. N.e. Sormani, Festa, Rota (L2). All.: Battocchio, Carenini

Gibam Fano:Cecato 4, Bulfon 25, Tallone 14, Ozolins 11, Salgado 11, Caselli 1, Cesarini (L1); Mair, Paoloni 7. N.e. Manoloni, Baldelli, Ulisse, Areni (L2). All.: Radici, Pascucci.

Arbitri: Maurizio Nicolazzo di Lamezia Terme, Simone Cavicchi di La Spezia.

Spettatori:300 circa

MVP: Mario Mercorio (Tipiesse Cisano)

(Fonte: comunicato stampa)

Sandlovers_LEADERBOARD